Keystone
STATI UNITI
08.03.18 - 20:000

Le bufale sui social "corrono" 6 volte più veloce delle notizie vere

Secondo una ricerca del MIT hanno il 70% delle probabilità in più di essere condivise in quanto «sembrano più fresche»

SAN FRANCISCO - Le fake news su Twitter corrono sei volte più velocemente rispetto alle notizie vere e hanno il 70% in più di probabilità di essere ritwittate. Lo indica la ricerca condotta su 126'000 tweet scritti da 3 milioni di persone e ritwittati oltre 4,5 milioni di volte.

Il dato, pubblicato su Science, emerge dalla ricerca condotta dal gruppo del Massachusetts Institute of Technology (Mit) coordinato da Soroush Vosoughi.

«Abbiamo scoperto che le falsità si diffondono molto di più e più velocemente della verità», ha rilevato uno degli autori, Sinan Aral. Le bufale più veloci riguardano la politica, e battono quelle su terrorismo, disastri naturali, finanza e scienza.

A rendere le bufale così popolari sono soprattutto le persone, più che i programmi dedicati a questo scopo: questo accade perché le persone sono più propense a ritwittare informazioni considerate nuove e le fake news sono confezionate in modo da apparire come notizie più fresche.

Cerca lavoro in Ticino su www.tuttojob.ch
Commenti
 
Mag 9 mesi fa su tio
Le fake news come il gossip, passa velocemente di bocca in bocca degli idioti. Purtroppo il mondo è pieno zeppo di (veloci) idioti.
matteo2006 9 mesi fa su tio
Pur di raccattare qualche clic o vendere qualche copia in più non si guarda più ad approfondire la notizia l'importante è essere il primo a pubblicarla che poi sia vera o falsa poco importa l'importante è essere primi.
lo spiaggiato 9 mesi fa su tio
Una volta le chiamavano "balle da bar"... ora sono fake news... :-)))))
Bacaude 9 mesi fa su tio
Non brucia affatto. E' solo sconfortante che ogni credulone del pianeta dia credito ad altri creduloni come lui che hanno tanta voglia di scrivere castronate. E' un pò come se una massaia che non è mai uscita di casa volesse insegnare ad un ingegnere come si costruisce un ponte. Il guaio è che è pieno di persone disposte a far costruire il ponte alla massaia...
Fabrizio Nicolucci 9 mesi fa su fb
Brucia la perdita del monopolio della disinformazione.
Potrebbe interessarti anche
Tags
notizie
bufale
ricerca
notizie vere
TOP NEWS Finanza
Copyright ©2018 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report