Ti-Press
SVIZZERA
12.02.18 - 10:320

Prezzi al consumo in leggero calo in gennaio

La flessione dello 0,1% è dovuta in particolare alla diminuzione dei prezzi delle prestazioni mediche ambulatoriali degli ospedali

NEUCHÂTEL - L'indice dei prezzi al consumo (IPC) in gennaio è leggermente calato dello 0,1% rispetto al mese di dicembre. Se paragonato al gennaio dello scorso anno invece risulta in aumento dello 0,7% e si attesta ora a 100,7 punti (dicembre 2015 = 100), secondo gli ultimi dati resi noti oggi dall'Ufficio federale di statistica (UST).

La flessione dello 0,1% è dovuta in particolare alla diminuzione dei prezzi delle prestazioni mediche ambulatoriali degli ospedali, sottolinea l'UST. Sono calati anche i prezzi dei trasporti aerei e del ramo "indumenti e calzature" grazie ai saldi, mentre sono cresciuti i prezzi dei pernottamenti in albergo, dell'olio da riscaldamento e dell'elettricità.

Il costo dei prodotti indigeni è aumentato dello 0,1% in un mese (+0,3% su base annua), quello delle merci di importazione è sceso dello 0,9% (su base annua è invece salito del 2%).

Come ogni anno dal 2001, il paniere tipo è stato riesaminato e ponderato in base alla nuove abitudini di consumo sulla base dei risultati dell'Indagine sul budget delle economie domestiche (IBED) 2016. I settori "abitazione ed energia", "prodotti alimentari e bevande analcoliche" e "trasporti" avranno una maggiore incidenza sull'indice. "Bevande alcoliche e tabacchi", "indumenti e calzature" e "tempo libero e cultura" invece peseranno meno.

Cerca lavoro in Ticino su www.tuttojob.ch
Tags
prezzi
gennaio
consumo
base
TOP NEWS Finanza
Copyright ©2017 - Ticinonline S.A.  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report