Keystone / AP
REGNO UNITO
06.02.18 - 16:400

Sigarette elettroniche presto vendute in ospedale?

Public Health England, l'agenzia per la salute pubblica inglese, le promuove pienamente

LONDRA - Le sigarette elettroniche dovrebbero essere vendute in ospedale, dove si dovrebbe poter 'svapare' ovunque, e i medici dovrebbero prescriverle a chi vuole smettere di fumare. L'apertura viene da Public Health England, l'agenzia per la salute pubblica inglese, secondo cui se l'alternativa è che le persone continuino a fumare, le e-cig andrebbero offerte persino alle donne in gravidanza.

Il parere è contenuto in un documento preparato da una commissione indipendente, che ha revisionato i principali studi sul tema concludendo che le sigarette elettroniche sono il 95% meno pericolose rispetto a quelle tradizionali, e non costituiscono un rischio per chi sta vicino a chi 'svapa'.

«Nonostante gli studi metà dei fumatori crede che le e-cig siano pericolose quanto le altre sigarette - si legge -. Sarebbe tragico se migliaia di fumatori che potrebbero smettere con l'aiuto di una sigaretta elettronica fossero dissuasi da false paure sulla loro sicurezza».

Cerca lavoro in Ticino su www.tuttojob.ch
Tags
sigarette
sigarette elettroniche
ospedale
TOP NEWS Finanza
Copyright ©2017 - Ticinonline S.A.  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report