STATI UNITI
17.06.16 - 08:340

Smith & Wesson, conti sopra le attese

L'utile netto si è attestato a 35,6 milioni di dollari, o 66 cent per azione, sopra i 54 cent attesi dagli analisti

NEW YORK - Smith & Wesson, uno dei maggiori produttori di armi americano, chiude il primo trimestre dell'esercizio fiscale oltre le attese degli analisti. L'utile netto si è attestato a 35,6 milioni di dollari, o 66 cent per azione, sopra i 54 cent attesi dagli analisti.

I ricavi sono risultati pari a 221,1 milioni di dollari, oltre i 215,5 milioni di dollari attesi dal mercato. Per il trimestre in corso Smith & Wesson stima utili per 49-53 cent per azione, su ricavi per 190-200 milioni di dollari, sopra i 161,8 milioni di dollari previsti dagli analisti.

I risultati del secondo trimestre di Smith & Wesson potrebbero risentire dell'atteso aumento delle vendite di armi, che tradizionalmente segue una sparatoria come quella di orlando sulla scia dei timori di una stretta sulle armi.

Cerca lavoro in Ticino su www.tuttojob.ch
TOP NEWS Finanza
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile