STATI UNITI
10.04.16 - 14:110

Ecco il primo fast food per pedoni

Non ha tavoli né sedie, solo uno sportello per vendere ai passanti: McDonald's l'ha inaugurato in New Jersey

NEW JERSEY CITY - Non ha tavoli, non ha sedie: non ha proprio un posto dove mangiare, né all'interno né all'esterno. E va bene che il "food" va consumato "fast": è implicito, ma neanche più di tanto, nel nome stesso. Ma finora non era mai capitato che un fast food decidesse di inaugurare uno sportello per vendere esclusivamente ai passanti lungo i marciapiedi, attraverso una finestra che si affaccia sulla strada. Alle spalle dell'inserviente, solo scaffali e friggitrici: e nessun cliente che si affanna alle casse o si diverte con gli amici nell'area pranzo.

I McDrive fanno da modello. Si sosta giusto il tempo necessario perché l'ordine sia raccolto, il pagamento effettuato, il cibo preparato e il sacchetto di carta consegnato al conducente, attraverso il finestrino della macchina: stavolta, però, la gente attende in piedi, senza musica dell'autoradio a ingannar l'attesa né comodi sedili magari riscaldati. Il primo walk-up McDonald's, così chiamato perché è pensato per i passanti che vogliano mangiare mentre camminano, ha aperto in New Jersey: e, già si narra, potrebbe essere il primo di una lunga serie.

Le ragioni potenziali del successo? Il tempo. La formula Walk-up promette di servirti in 90 secondi: due volte più velocemente di quanto stimato per gli sportelli dedicati alle auto.

 

Cerca lavoro in Ticino su www.tuttojob.ch
Commenti
 
Shion 3 anni fa su tio
Mi sta anche bene, ma proprio il McDonalds doveva arrivarci con la sua roba immangiabile?
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Finanza
STATI UNITI
1 anno
I bitcoin consumano quanto l'Ohio
La richiesta di potenza di calcolo, e quindi di energia, è in continuo aumento
IMMAGINI
CANTONE
1 anno
Dal Ticino alla Nuova Zelanda con un "semplice" tagliacarte
Realizzato in plastica eco-friendly da un designer emergente di Mendrisio, verrà distribuito, gratis, nel mondo per sensibilizzare sul rispetto per l'ambiente
ITALIA
1 anno
Scatta l'obbligo di origine per sughi e salse
Il provvedimento è mirato a rafforzare il rapporto tra produttori e trasformatori e a garantire i consumatori dall'inganno dei prodotti coltivati all'estero ed importati
SVIZZERA
1 anno
Manor richiama i falafel, pericolo listeriosi
La Manor ha richiamato il prodotto "8 falafels (pois chiches, carottes & coriandre)" di marca "l'atelier Blini", numero di lotto 182651
EUROPA
1 anno
Ryanair dice basta al trolley gratuito
Dal primo novembre non sarà più possibile viaggiare con un trolley di dimensioni ridotte gratuitamente, neanche imbarcandolo in stiva come avviene invece oggi
CINA / STATI UNITI
1 anno
Dazi, colloqui «costruttivi e schietti» con Washington
Pechino ha in ogni caso presentato ricorso al WTO nei confronti della misura da 16 miliardi di dollari
BERNA
1 anno
Bolle di sapone pericolose ancora in circolazione
Riscontrata una contaminazione microbiologica con il germe patogeno Pseudomonas aeruginosa
CINA / STATI UNITI
1 anno
Dazi, tariffe reciproche da 16 miliardi
Le misure, corrispondenti alla seconda tranche voluta dal presidente americano, sono entrate in vigore nelle scorse ore
TICINO/ITALIA
1 anno
«Qui è vietato fallire, ma anche avere successo»
Secondo Francesca Corrado, che ha fondato la prima scuola di fallimento, manca il diritto di sbagliare ma anche quello di considerarsi riusciti se non si "sfonda"
SVIZZERA
1 anno
I dipendenti della Posta non hanno fiducia nell'azienda
L'approvazione nei confronti della direzione si sarebbe deteriorata molto nell'ultimo anno anche a causa dello scandalo AutoPostale
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile