SVIZZERA
21.07.15 - 10:310

Cani e gatti poco assicurati

Solo un animale domestico su dieci è assicurato e quando si ammalano o si feriscono sono dolori

BERNA - Gli svizzeri sono sovrassicurati per tutto, ma non per i loro animali domestici che pure, quando si ammalano o hanno un incidente, vengono a costare parecchio: uno su 10 soltanto è assicurato, rileva Comparis.ch basandosi su un sondaggio tra le compagnie assicurative.

In Svizzera cani e gatti sono amati come membri della famiglia: in base ai dati dell'Ufficio federale di statistica, nel Paese si spendono per gli amici a quattro zampe quasi 1,5 miliardi di franchi all'anno, rileva in una nota diramata oggi il servizio di comparazione online. Una parte di queste spese, oltre 600 milioni se ne vanno per il veterinario e altri servizi. L'animale deve infatti essere vaccinato, sverminato e spesso anche operato.

E "basta poco per trovarsi di fronte a spese di migliaia di franchi", rileva Comparis.ch. Per un cane i costi veterinari per la frattura di una zampa coperti dall'assicurazione animali arrivano a 2700 franchi, quelli per l'ingerimento di un corpo estraneo a 1000-2500 franchi, quelli per la torsione dello stomaco o per la chemioterapia a 3000 franchi.

Tuttavia gli svizzeri, che pure spendono per l'assicurazione di beni materiali circa 15 miliardi di franchi all'anno, con una copertura che è spesso il doppio o addirittura il triplo del necessario, sono incredibilmente parsimoniosi nell'assicurare i loro amici a quattro zampe: "solo una percentuale minima (delle spese assicurative) dell'ordine dei millesimi viene assorbita dall'assicurazione animali", scrive Comparis.ch. E questo sebbene i cani possano essere assicurati già a partire da circa undici franchi al mese e i gatti a partire da circa cinque franchi al mese.

Se alle compagnie che offrono assicurazioni animali si chiede quali siano i motivi per questa parsimonia, queste rispondono che la maggior parte dei proprietari di animali non sa nemmeno dell'esistenza di un'assicurazione per il proprio cane o gatto.

"La maggior parte dei proprietari di animali darebbe qualsiasi cosa per il proprio cane o il proprio gatto. Senza tutela assicurativa un incidente o una malattia può portare ai limiti delle proprie finanze" - rammenta Sabine Östlund di Comparis.ch citata nella nota. Il consiglio dell'esperta è di non aspettare troppo a stipulare un'assicurazione, perché le compagnie assicurative accettano di affiliare solo animali sani e fino a una certa età.

A livello europeo si riscontrano talvolta enormi differenze per quanto riguarda l'assicurazione degli animali. In Gran Bretagna è assicurato il 15% di cani e gatti, in Svezia addirittura il 77% dei cani e il 36% dei gatti. "Le differenze sono collegate a fattori culturali. In Svezia assicurare il proprio cane è esattamente ovvio quanto comprare un guinzaglio", spiega Sabine Östlund.

Cerca lavoro in Ticino su www.tuttojob.ch
TOP NEWS Finanza
STATI UNITI
1 anno
I bitcoin consumano quanto l'Ohio
La richiesta di potenza di calcolo, e quindi di energia, è in continuo aumento
IMMAGINI
CANTONE
1 anno
Dal Ticino alla Nuova Zelanda con un "semplice" tagliacarte
Realizzato in plastica eco-friendly da un designer emergente di Mendrisio, verrà distribuito, gratis, nel mondo per sensibilizzare sul rispetto per l'ambiente
ITALIA
1 anno
Scatta l'obbligo di origine per sughi e salse
Il provvedimento è mirato a rafforzare il rapporto tra produttori e trasformatori e a garantire i consumatori dall'inganno dei prodotti coltivati all'estero ed importati
SVIZZERA
1 anno
Manor richiama i falafel, pericolo listeriosi
La Manor ha richiamato il prodotto "8 falafels (pois chiches, carottes & coriandre)" di marca "l'atelier Blini", numero di lotto 182651
EUROPA
1 anno
Ryanair dice basta al trolley gratuito
Dal primo novembre non sarà più possibile viaggiare con un trolley di dimensioni ridotte gratuitamente, neanche imbarcandolo in stiva come avviene invece oggi
CINA / STATI UNITI
1 anno
Dazi, colloqui «costruttivi e schietti» con Washington
Pechino ha in ogni caso presentato ricorso al WTO nei confronti della misura da 16 miliardi di dollari
BERNA
1 anno
Bolle di sapone pericolose ancora in circolazione
Riscontrata una contaminazione microbiologica con il germe patogeno Pseudomonas aeruginosa
CINA / STATI UNITI
1 anno
Dazi, tariffe reciproche da 16 miliardi
Le misure, corrispondenti alla seconda tranche voluta dal presidente americano, sono entrate in vigore nelle scorse ore
TICINO/ITALIA
1 anno
«Qui è vietato fallire, ma anche avere successo»
Secondo Francesca Corrado, che ha fondato la prima scuola di fallimento, manca il diritto di sbagliare ma anche quello di considerarsi riusciti se non si "sfonda"
SVIZZERA
1 anno
I dipendenti della Posta non hanno fiducia nell'azienda
L'approvazione nei confronti della direzione si sarebbe deteriorata molto nell'ultimo anno anche a causa dello scandalo AutoPostale
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile