keystone
VAUD
12.07.18 - 15:300

Nestlé esce dal mercato dei dolciumi in Nuova Zelanda

Il gruppo alimentare vodese vende i suoi marchi locali all'australiana Quadrant Private Equity

VEVEY - Nestlé ha deciso di abbandonare le attività nel settore dei dolciumi in Nuova Zelanda. Il gruppo alimentare vodese vende i suoi marchi locali all'australiana Quadrant Private Equity. Le capacità nello stabilimento di Wiri saranno ridotte, con la scomparsa di 55 impieghi su 270.

Sarà lanciata una consultazione con il personale, indica Nestlé in un comunicato diramato oggi. La multinazionale spera di poter diminuire gli effettivi tramite la fluttuazione naturale e propone un piano sociale nonché aiuti nella ricerca di un nuovo posto di lavoro. Inoltre Quadrant intende offrire la possibilità di essere assunti nella sua fabbrica di Levin.

Il motivo della cessione dei marchi Mackintosh's, Heards, Black Knight e Fabulicious Red Licorice nonché gli altri marchi dell'Oceania Life Savers e Oddfellows, è un esame delle attività nel segmento dei dolciumi in Australia e Nuova Zelanda. Nestlé vuole concentrarsi sulle proprie attività chiave, ossia cioccolato, prodotti da forno e pastiglie mediche, si legge nel comunicato. Il prezzo di vendita dei marchi non è stato svelato.

Cerca lavoro in Ticino su www.tuttojob.ch
Tags
nestlé
marchi
nuova zelanda
zelanda
dolciumi
nuova
attività
quadrant
TOP NEWS Finanza
Copyright ©2018 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report