Felici di lavorare per Ikea.
SVIZZERA
17.05.18 - 07:000

Ikea sul podio dei migliori datori di lavoro: «Grazie Google»

Mai così in alto: quest'anno è al 2° posto, premiata dai suoi stessi dipendenti. In testa c'è l'Information technology di Cisco

ZURIGO - Spicca un'assenza di grande peso: reduce dal titolo di miglior posto di lavoro nel 2017, ma anche nel 2016 e nel 2015, così come nel 2013 e nel 2009, quest'anno Google nemmeno è in classifica.

Se avesse un altro primato facile in tasca, non lo sapremo mai: questa volta ha scelto di non sottoporsi al giudizio dei suoi dipendenti, chiamati ogni anno a dare un voto ai propri datori di lavoro in un'indagine che, sulla base delle risposte a 58 domande, decreta i "Great place to work" in 60 Paesi del mondo. 

Così, ecco tornare in testa Cisco e l'information technology, azienda già vincitrice nel 2014 ma senza piazzamenti lo scorso anno; ed ecco Ikea guadagnare due posizioni, dal quarto posto nel 2017 al secondo oggi, mai cosi in alto.

Sembra di ritornare in un certo senso al 2016, quando, tolta Google in testa, i nomi erano i medesimi e nello stesso ordine: Cisco, Ikea, McDonald's e la società d'informatica Sap. Quinto posto per Dhl, new entry; nel 2016 c'era il concorrente FedEx.

Ieri a Zurigo la premiazione e una conferma: la digitalizzazione è ormai di pubblico dominio anche fra gli interessi dei lavoratori. Stipendio e mansione non sono tutto: molto apprezzata l'opportunità di crescita personale e la flessibilità, intesa come maniera in cui lavoro e tempo libero si consiliano e compenetrano senza creare attriti. 

Cerca lavoro in Ticino su www.tuttojob.ch
Commenti
 
Lonely Cat 1 anno fa su tio
A proposito di Ikea, come è poi andata l'assunzione dei circa 200 finti profughi che hanno annunciato l'anno scorso in Svezia? Ci sono ancora tutti? Lavorano? Sono bravi? Strano che non si sia più sentito niente.
Andrea Rescali 1 anno fa su fb
Una "montatura".... :)
francox 1 anno fa su tio
Non capisco come può essere, un cassiere mi ha rivelato la sua paga.
87 1 anno fa su tio
@francox Cit.:
87 1 anno fa su tio
@87 Stipendio e mansione non sono tutto: molto apprezzata l'opportunità di crescita personale e la flessibilità, intesa come maniera in cui lavoro e tempo libero si consiliano e compenetrano senza creare attriti.
Manuela Quattropani 1 anno fa su fb
bisognerebbe chiederlo ai dipendenti
Fabio Brighe 1 anno fa su fb
Questo risultato viene da un sondaggio fatto ai dipendenti
Mori Remo 1 anno fa su fb
Laura Stella Di Raimondo
Michela Gamba 1 anno fa su fb
Questa mi fa proprio ridere
Carolina Botta 1 anno fa su fb
Lavori all’Ikea?
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Finanza
STATI UNITI
1 anno
I bitcoin consumano quanto l'Ohio
La richiesta di potenza di calcolo, e quindi di energia, è in continuo aumento
IMMAGINI
CANTONE
1 anno
Dal Ticino alla Nuova Zelanda con un "semplice" tagliacarte
Realizzato in plastica eco-friendly da un designer emergente di Mendrisio, verrà distribuito, gratis, nel mondo per sensibilizzare sul rispetto per l'ambiente
ITALIA
1 anno
Scatta l'obbligo di origine per sughi e salse
Il provvedimento è mirato a rafforzare il rapporto tra produttori e trasformatori e a garantire i consumatori dall'inganno dei prodotti coltivati all'estero ed importati
SVIZZERA
1 anno
Manor richiama i falafel, pericolo listeriosi
La Manor ha richiamato il prodotto "8 falafels (pois chiches, carottes & coriandre)" di marca "l'atelier Blini", numero di lotto 182651
EUROPA
1 anno
Ryanair dice basta al trolley gratuito
Dal primo novembre non sarà più possibile viaggiare con un trolley di dimensioni ridotte gratuitamente, neanche imbarcandolo in stiva come avviene invece oggi
CINA / STATI UNITI
1 anno
Dazi, colloqui «costruttivi e schietti» con Washington
Pechino ha in ogni caso presentato ricorso al WTO nei confronti della misura da 16 miliardi di dollari
BERNA
1 anno
Bolle di sapone pericolose ancora in circolazione
Riscontrata una contaminazione microbiologica con il germe patogeno Pseudomonas aeruginosa
CINA / STATI UNITI
1 anno
Dazi, tariffe reciproche da 16 miliardi
Le misure, corrispondenti alla seconda tranche voluta dal presidente americano, sono entrate in vigore nelle scorse ore
TICINO/ITALIA
1 anno
«Qui è vietato fallire, ma anche avere successo»
Secondo Francesca Corrado, che ha fondato la prima scuola di fallimento, manca il diritto di sbagliare ma anche quello di considerarsi riusciti se non si "sfonda"
SVIZZERA
1 anno
I dipendenti della Posta non hanno fiducia nell'azienda
L'approvazione nei confronti della direzione si sarebbe deteriorata molto nell'ultimo anno anche a causa dello scandalo AutoPostale
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile