STATI UNITI
03.05.18 - 09:580

Povera Tesla: perde come non ha fatto mai

Il primo trimestre si chiude con un record negativo di 784,6 milioni di dollari

PALO ALTO - «Il sentiero di una rivoluzione con l'elettrificazione non è facile, ma è quello che cerchiamo di fare e vale la pena lottare per questo», ha dichiarato nelle scorse ore Elon Musk. La lotta, in verità, è durissima: Tesla non riesce a stare al passo con le sue ambizioni e chiude il primo trimestre con perdite nette record pari a 784,6 milioni di dollari.

Eppure il ceo assicura che sono stati compiuti «significativi progressi» nella produzione del Model 3, la "Tesla del popolo" che pesa sul gruppo con i suoi numeri inferiori alle aspettative. Ad aprile sarebbe riuscita a raggiungere le 2'700 unità a settimana, soglia comunque ancora lontana dalle 5mila auspicate prima entro dicembre 2017, poi marzo 2018 e adesso entro la fine di giugno. Non ci crede del tutto neppure Musk: «La nostra precedente esperienza ha dimostrato che è difficile fare previsioni accurate».

All'azienda, che secondo Moody's deve raccogliere al più presto oltre 2 miliardi di dollari se non vuole restare senza quattrini, non fa certo bene neppure l'inchiesta federale per un incidente mortale sulla Model X con l'autopilot. Solo la scorsa settimana, anche per questo, sono state richiamate 123'000 Model S.

Cerca lavoro in Ticino su www.tuttojob.ch
Commenti
 
Tarnie Correa 1 anno fa su fb
Matteo Scamardella non era un. Pesce d’aprile mi sa...
Matteo Scamardella 1 anno fa su fb
Detto da ticinonline stiamo messi bene
Homer_Simpson 1 anno fa su tio
Elon Musk, fondatore di Pay Pal, Space X agenzia spaziale..., Tesla Motors... questa proprio non la conosco..., Solar City azienda nel campo del fotovoltaico, Halcyon Molecular un' azienda di biotecnologie nella medicina , Hyperloop un sistema futuristico di trasporto ad alta velocità , Open Al un'agenzia non profit, e Neuralink una startup di neurotecnologie per collegare il cervello umano con l'intelligenza artificiale.... ELON MUSK il mio idolooooooo
Lore62 1 anno fa su tio
@Homer_Simpson Esatto, ce ne vorrebbero di più di imprenditori inventori così! ;-)
matteo2006 1 anno fa su tio
@Homer_Simpson Tutte aziende che dovrebbero aiutare a portare l'uomo su marte tra meno di 30 anni; la sua idea è quella, speriamo che non caschi il castello "di carte" o l'umanità perderebbe davvero un enorme occasione fare un altro enorme passo avanti. Su netflix se ti interessa c'è un documentario Generazione marte e una serie/docu Mars te li consiglio se non li hai ancora visti. ;-)
Ferdinand Kamberaj 1 anno fa su fb
A me piacerebbe comprarla...ma costa troppo...forse se si adeguassero i prezzi... avrebbero piú vendite.?
Franco Martinengo 1 anno fa su fb
Veramente io ho letto che ha avuto utili oltre le stime...
Andrea Massa 1 anno fa su fb
Anche perché qualsiasi azienda con una perdita di 784 milioni sarebbe già fallita da tempo... Non sanno quello che scrivono
Stefano Casalinuovo 1 anno fa su fb
Franco intanto perde quasi l'8% in borsa
Stefano Casalinuovo 1 anno fa su fb
Andrea Massa o tu non sai quello che scrivi
Franco Martinengo 1 anno fa su fb
Io ho letto l'articolo e dice sostanzialmente che la Tesla sta andando meglio del previsto, con previsione di essere in attivo a breve. blaterare di "schema Ponzi" di fronte a questi dati è da mentecatti!
Alessia Rossi 1 anno fa su fb
Andrew Sardone
pulp 1 anno fa su tio
A guardarla con occhi critici, Tesla (la società) è come una catena di Sant'Antonio (schema ponzi che dir si voglia). Crei dei bei progetti, parli alle masse come Sai Baba e speri che "riservino" le future costruzioni, ovviamente pagando il costo di riservazione.... soldi che servono per costruire concretamente il progetto precedente e così via. Il giochino funziona fintanto che trovi i fessi che pagano queste laute riservazioni per ricevere un'auto anche 3 o 4 anni dopo averla riservata ma se poi questi soldi non bastano, devi andare a farti finanziare e questi finanziamenti le banche non te li danno sulla base di belle parole o bei progetti ma di garanzie reali o comunque di un bilancio sano. Ecco nel caso di Tesla il bilancio è un disastro e difatti i prestiti obbligazionari (scad. 2025) rendono fino al 7.30% cosa che colloca l'azienda ad un livello di rischio pari alla Nigeria o all'Ukraina per intenderci..... vedete voi, ma se io avessi anche mezzo titolo Tesla lo venderei in un nano secondo, sia esso un'azione o un bond.
Shion 1 anno fa su tio
@pulp Per fortuna nel mondo ci sono anche visionari, al di là di noiosi ragionamenti puramente commerciali.
matteo2006 1 anno fa su tio
@pulp Mi sembra severo definirlo uno schema ponzi non prenderà sicuramente i soldi e se ne andrà in un battibaleno sul suo razzo. È più probabile che falliscano ad uno ad uno tutti i suoi progetti per ostinazione nel progetto Space X. Se si pensa a tutto quello che stanno lavorando sono ne più ne meno il futuro dell'energia, del trasporto, intelligenza artificiale, eccc... tranne forse per Space X che si è il futuro ma non è di così fondamentale importanza.
Thor61 1 anno fa su tio
@Shion Si può essere "Visionari" solo se hai i soldi in banca, in caso contrario si è solo un ....(Quello che si vuole ;o))) )
F/A-18 1 anno fa su tio
Se non vende lui vendono gli altri......, l'acqua calda comunque è già stata scoperta!
Fabrizio Nicolucci 1 anno fa su fb
Lo schema Ponzi viene al pettine.
TIA84 1 anno fa su tio
Davvero un peccato leggere queste notizie... Qui non si parla solo di un'azienda ma di un pensiero... Una volontà di rendere il mondo migliore levando la dipendenza dal petrolio...
pulp 1 anno fa su tio
@TIA84 A livello morale potrei anche essere d'accordo, ma ci sono comunque alcune cosette da dire. Innanzitutto se il sig. Musk fosse stato mosso solo dallo spirito altruista per migliorare il mondo, avrebbe potuto regalare il suo brevetto (quello della batteria) alle altre case automobilistiche (le quali hanno quasi tutte annunciato di voler investire miliardi nella costruzione di auto elettriche). La seconda è che il "buon proposito" cozza totalmente con le logiche economiche e di buono in realtà c'è solo la batteria.... la costruzione dell'auto è tutt'altro affare... ci vogliono mezzi, fabbriche ecc. ecc. Ecco, detto questo a mio avviso Musk avrebbe dovuto concentrarsi sulla produzione e vendita delle sole batterie e non mettersi a fare una cosa che poi per definizione diventa difficilmente finanziabile (logica economica) anche se magari l'intento poteva apparire nobile.
F/A-18 1 anno fa su tio
@pulp Diciamo che chi troppo vuole nulla stringe
matteo2006 1 anno fa su tio
@pulp Non ha mai detto che vuole salvare il mondo o se l'ha detto io non ci credo minimamente, rimane pur sempre un imprenditore con i suoi interessi, la tesla dovrebbe aiutare a portare il liquidame necessario al suo vero progetto che è quello di andare su marte. Parere mio le auto sono troppo fuori portata della maggior parte dei cittadini ivi compresa la nuova modello 3 che è tutt'altro che economica anche con tutto quello che ti viene dato.
matteo2006 1 anno fa su tio
@pulp ah poi per i discorso batterie, se voleva fare soldi subito avrebbe venduto solo batterie ma le macchine non gli servono (adesso) le batterie sono solo una parte del progetto Space X e di una colonia su marte le batterie serviranno a quello, adesso le usano quelli che si possono permettere una testa ma poi faranno funzionare una colonia sul pianeta rosso.
matteo2006 1 anno fa su tio
Come dice giustamente Danilo poco sotto Tesla sarebbe dovuta essere la "macchina da soldi" per il progetto Space X solo che le vendite vanno a rilento o peggio, quindi il progetto futuristico e sogno di Musk di una colonia su marte dal 2030 in poi se non ci sarà un cambio di mentalità e il suo progetto verrà preso in considerazione in maniera più seria anche da altri enti rischierà di essere un enorme fallimento a causa degli enormi costi.
Thor61 1 anno fa su tio
@matteo2006 Ti faccio delle precisazioni su alcuni elementi che forse ti sono sfuggiti!.... .... E LUI che ha definito la modello 3 l'auto per "Tutti" non gli altri.... .... Non sono a rilento le vendite, ma lo è la PRODUZIONE, se pubblicizzi una vettura per tutti ma non la produci (Chiedendo anche un anticipo molto prima di averla) gli acquirenti si incaxxano di brutto.... .... In questo caso è lui che ha le idee molto confuse a parer mio, avrebbe dovuto "Sistemare" prima un settore delle sue molteplici attività e solo dopo avviare la successiva, fa tante cose e tutte male alla fine.
matteo2006 1 anno fa su tio
Se non affossano Musk si affossa da solo, grandi successi hanno dato un ottimo slancio ma iniziano ad arrivare i primi grandi problemi e prima o poi se nessuno gli da una mano in caso di insuccesso di uno dei progetti rischia di andare tutto a rotoli. Già l'idea di mollare Tesla per dedicarsi al progetto spaziale è un indizio che sta ballando male qualcosa non solo in Tesla e forse non vorrei dire ma sta andando troppo in fretta. Dispiacerebbe che certi inconvenienti possano distruggere tutto quanto fatto da questa persona con una mente rivoluzionaria perchè non ha molto appoggio e anzi avrà sicuramente più detrattori.
Danilo Grano 1 anno fa su fb
Tesla è solo la punta dell’Iceberg Elon Musk. È il modo più semplice per arrivare alla massa, e portarla in quel mondo. Quello di cui si occupa è molto di più che costruire automobili.
albertolupo 1 anno fa su tio
Benvenuti nel mondo delle "utilitarie". Strano che uno che ha fatto tanti soldi come Musk, non sia mai stato informato che più un'auto è buon mercato, meno margini di guadagno ci sono.
GI 1 anno fa su tio
e arriverà il giorno che farà "boom".....e pö ciao Pep (no Elon....)
negang 1 anno fa su tio
Caspita !
TOP NEWS Finanza
STATI UNITI
1 anno
I bitcoin consumano quanto l'Ohio
La richiesta di potenza di calcolo, e quindi di energia, è in continuo aumento
IMMAGINI
CANTONE
1 anno
Dal Ticino alla Nuova Zelanda con un "semplice" tagliacarte
Realizzato in plastica eco-friendly da un designer emergente di Mendrisio, verrà distribuito, gratis, nel mondo per sensibilizzare sul rispetto per l'ambiente
ITALIA
1 anno
Scatta l'obbligo di origine per sughi e salse
Il provvedimento è mirato a rafforzare il rapporto tra produttori e trasformatori e a garantire i consumatori dall'inganno dei prodotti coltivati all'estero ed importati
SVIZZERA
1 anno
Manor richiama i falafel, pericolo listeriosi
La Manor ha richiamato il prodotto "8 falafels (pois chiches, carottes & coriandre)" di marca "l'atelier Blini", numero di lotto 182651
EUROPA
1 anno
Ryanair dice basta al trolley gratuito
Dal primo novembre non sarà più possibile viaggiare con un trolley di dimensioni ridotte gratuitamente, neanche imbarcandolo in stiva come avviene invece oggi
CINA / STATI UNITI
1 anno
Dazi, colloqui «costruttivi e schietti» con Washington
Pechino ha in ogni caso presentato ricorso al WTO nei confronti della misura da 16 miliardi di dollari
BERNA
1 anno
Bolle di sapone pericolose ancora in circolazione
Riscontrata una contaminazione microbiologica con il germe patogeno Pseudomonas aeruginosa
CINA / STATI UNITI
1 anno
Dazi, tariffe reciproche da 16 miliardi
Le misure, corrispondenti alla seconda tranche voluta dal presidente americano, sono entrate in vigore nelle scorse ore
TICINO/ITALIA
1 anno
«Qui è vietato fallire, ma anche avere successo»
Secondo Francesca Corrado, che ha fondato la prima scuola di fallimento, manca il diritto di sbagliare ma anche quello di considerarsi riusciti se non si "sfonda"
SVIZZERA
1 anno
I dipendenti della Posta non hanno fiducia nell'azienda
L'approvazione nei confronti della direzione si sarebbe deteriorata molto nell'ultimo anno anche a causa dello scandalo AutoPostale
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile