STATI UNITI / FRANCIA
27.02.15 - 15:400
Aggiornamento : 10.01.18 - 10:20

UBS, ascoltato a Parigi il supertestimone Birkenfeld

La giustizia francese sta indagando sulle pratiche della banca elvetica

PARIGI - L'ex dipendente di UBS Bradley Birkenfeld, che è stato un testimone chiave contro la banca negli Stati Uniti, è stato ascoltato oggi a Parigi nell'ambito dell'inchiesta avviata in Francia sulle pratiche della banca elvetica. Nulla è però filtrato dell'audizione dell'americano da parte dei giudici francesi, ha indicato stasera l'agenzia francese AFP.

I giudici di Parigi indagano da tre anni su UBS per riciclaggio aggravato del provento di frode fiscale nella vicenda del reclutamento illecito di ricchi clienti. Nell'ambito del contenzioso fiscale in atto la banca ha dovuto versare una cauzione di 1,1 miliardi di euro: contro la decisione della giustizia francese UBS ha presentato ricorso, finora inutilmente.

L'istituto elvetico, secondo fonti giudiziarie citate dai media francesi, è accusato di aver consentito per diversi anni - dal 2004 al 2012 - ad alcuni suoi agenti commerciali di recarsi dai più facoltosi clienti in Francia, in violazione della legge, per proporre loro meccanismi con cui occultare parte dei loro depositi oltre frontiera. Per nascondere le transazioni sarebbe stata messa in campo anche una doppia contabilità.

Le testimonianze di Birkenfeld avevano avuto un ruolo chiave nelle indagini della giustizia statunitense su casi di evasione fiscale che avevano coinvolto la grande banca elvetica. Per risolvere il contenzioso, UBS era stata costretta al termine di un lungo braccio di ferro a sborsare 780 milioni di dollari e a consegnare al fisco americano i nomi di numerosi frodatori.

In cambio di queste informazioni, ritenute dal fisco americano "eccezionali per la loro ampiezza che per la loro entità", l'uomo - che è stato in carcere per 40 mesi - ha ricevuto un compenso record di 104 milioni di dollari.

Secondo il centro nazionale degli informatori (National Whistleblowers Center), un'organizzazione americana, grazie alle informazioni di Birkenfeld il Tesoro americano aveva recuperato, fino a fine settembre del 2012, cinque miliardi di dollari.

Cerca lavoro in Ticino su www.tuttojob.ch
TOP NEWS Finanza
STATI UNITI
1 anno

I bitcoin consumano quanto l'Ohio

La richiesta di potenza di calcolo, e quindi di energia, è in continuo aumento

IMMAGINI
CANTONE
1 anno

Dal Ticino alla Nuova Zelanda con un "semplice" tagliacarte

Realizzato in plastica eco-friendly da un designer emergente di Mendrisio, verrà distribuito, gratis, nel mondo per sensibilizzare sul rispetto per l'ambiente

ITALIA
1 anno

Scatta l'obbligo di origine per sughi e salse

Il provvedimento è mirato a rafforzare il rapporto tra produttori e trasformatori e a garantire i consumatori dall'inganno dei prodotti coltivati all'estero ed importati

SVIZZERA
1 anno

Manor richiama i falafel, pericolo listeriosi

La Manor ha richiamato il prodotto "8 falafels (pois chiches, carottes & coriandre)" di marca "l'atelier Blini", numero di lotto 182651

EUROPA
1 anno

Ryanair dice basta al trolley gratuito

Dal primo novembre non sarà più possibile viaggiare con un trolley di dimensioni ridotte gratuitamente, neanche imbarcandolo in stiva come avviene invece oggi

CINA / STATI UNITI
1 anno

Dazi, colloqui «costruttivi e schietti» con Washington

Pechino ha in ogni caso presentato ricorso al WTO nei confronti della misura da 16 miliardi di dollari

BERNA
1 anno

Bolle di sapone pericolose ancora in circolazione

Riscontrata una contaminazione microbiologica con il germe patogeno Pseudomonas aeruginosa

CINA / STATI UNITI
1 anno

Dazi, tariffe reciproche da 16 miliardi

Le misure, corrispondenti alla seconda tranche voluta dal presidente americano, sono entrate in vigore nelle scorse ore

TICINO/ITALIA
1 anno

«Qui è vietato fallire, ma anche avere successo»

Secondo Francesca Corrado, che ha fondato la prima scuola di fallimento, manca il diritto di sbagliare ma anche quello di considerarsi riusciti se non si "sfonda"

SVIZZERA
1 anno

I dipendenti della Posta non hanno fiducia nell'azienda

L'approvazione nei confronti della direzione si sarebbe deteriorata molto nell'ultimo anno anche a causa dello scandalo AutoPostale

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile