KEYSTONE
UCRAINA
09.02.18 - 17:350

Saakashvili: «Uomini armati hanno cercato di rapirmi»

L'ex presidente georgiano e ora leader del partito d'opposizione ucraino sostiene che alcuni uomini hanno cercato di rapirlo nell'albergo Fairmont Grand Hotel di Kiev

MOSCA - L'ex presidente georgiano e ora leader del partito d'opposizione ucraino 'Movimento delle Forze Nuove', Mikheil Saakashvili, sostiene che un gruppo di uomini armati abbia cercato di rapirlo nell'albergo Fairmont Grand Hotel di Kiev, dove si trovava per dei colloqui con «amici stranieri».

Secondo Saakashvili i presunti aggressori, armati di fucili d'assalto, sarebbero stati fermati dalle guardie di sicurezza dell'albergo e allontanati.

«Delle persone - racconta l'ex presidente georgiano - sono venute da noi dal pianterreno per dirci che un gruppo di uomini armati di fucili d'assalto era entrato nella lobby» e «tentava di entrare in ascensore e salire al piano in cui mi trovavo con amici stranieri».

Saakashvili, che punta il dito contro il presidente ucraino Petro Poroshenko per l'episodio, sostiene che la security dell'albergo abbia «chiesto agli uomini armati di favorire i documenti», ma che questi non avevano documenti con sé e sono quindi stati cacciati «perché l'hotel è proprietà privata e non si può essere ammessi in una proprietà privata senza un ordine di tribunale e documenti speciali».

Commenti
 
Tags
uomini
uomini armati
albergo
presidente
presidente georgiano
ex presidente georgiano
hotel
documenti
ex presidente
TOP NEWS Estero
Copyright ©2017 - Ticinonline S.A.  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report