Keystone
GIAPPONE
12.07.18 - 07:100

Maltempo, tempo di primi bilanci

Le vittime accertate sono finora 174, i dispersi 86, specie nella prefettura di Hiroshima. Nel frattempo Mazda e Mitsubishi hanno riaperto i loro impianti

TOKYO - Sono almeno 86 i dispersi per il maltempo in Giappone, la maggior parte nella prefettura di Hiroshima, dove le dighe sono ancora sotto osservazione e altre persone sono state evacuate dalle loro abitazioni. Le vittime, 174 il bilancio ufficiale finora, erano sparse in 12 prefetture.

Vanno avanti, intanto, le operazioni di soccorso condotte da circa 75 mila uomini delle Forze di autodifesa, polizia e vigili del fuoco, con temperature che superano i 30 gradi nelle aree colpite in quello che è considerato dai meteorologi il maggiore disastro causato da piogge torrenziali degli ultimi 30 anni.

Secondo il ministero della Salute nipponico, oltre 244 mila abitazioni hanno subito danni con lo stop dell'approvvigionamento di acqua, e circa settemila persone si trovano ancora nei centri di accoglienza di 15 prefetture diverse. Nella città di Fukuyama, danni sono stati evidenziati lungo gli argini di due dighe, e il governo municipale ha emesso un ordine di evacuazione ai residenti dell'area, prima di tentare di abbassare i livelli dell'acqua.

Impianti riaperti - Mazda e Mitsubishi Motors, due delle case automobilistiche giapponesi costrette a interrompere le operazioni a causa dell'emergenza maltempo, hanno riaperto gli impianti nelle zone disastrate.

Mazda, che ha la sede principale a Fuchu, nella prefettura di Hiroshima, ha confermato la sicurezza dell'accesso per i propri dipendenti agli stabilimenti di Fuchu e Hofu, chiusi da sabato scorso. I due impianti contribuiscono al 60% dell'intera produzione auto di Mazda in Giappone. Malgrado le fabbriche non abbiano registrato danni, la casa automobilistica ha riferito che almeno 100 dipendenti hanno subito allagamenti nelle proprie abitazioni, e per questo ha deciso di ridurre di qualche ora i turni di lavoro.

Sempre giovedì Mitsubishi Motors ha annunciato la riapertura della catena di assemblaggio nello stabilimento di Kurashiki, nella prefettura di Okayama, ma non ha potuto confermare l'operatività a pieno regime delle strutture.

Tags
mazda
maltempo
prefettura
impianti
abitazioni
hiroshima
prefettura hiroshima
mitsubishi
danni
TOP NEWS Estero
Copyright ©2018 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report