Keystone / AP
REGNO UNITO
11.07.18 - 08:230
Aggiornamento 10:28

I salvatori dei 13 della grotta «dovrebbero essere decorati»

In molti vogliono che i sub britannici ricevano delle decorazioni. Nel frattempo ci si accontenta di «un'auto piena di birra». I ragazzini, intanto, si stanno riprendendo

BANGKOK - La disavventura dei 13 intrappolati nella grotta di Tham Luang si è conclusa con un salvataggio spettacolare e ora i 12 ragazzini e il loro allenatore sono trattati come delle star.

Anche i soccorritori stanno ricevendo grandi elogi e apprezzamenti. I primi a raggiungere il gruppo sono stati due sub britannici, John Volanthen e Rick Stanton, per i quali ora vengono chieste delle decorazioni al merito. Altri membri delle squadre di soccorso si accontentano, per il momento, di ricompense più modeste.

Il 39enne britannico Tim Acton ha preso parte alle operazioni dopo la morte del Navy Seal Saman Gunan. Martedì notte, al termine ufficiale della missione di soccorso, Acton era atteso nei pressi del centro operazioni da moglie, figlia e altri parenti con «un'auto piena di birra» per lui e per gli altri professionisti impegnati nel salvataggio, riferisce il Telegraph. «Dovrebbero dare a tutti una medaglia per quello che hanno fatto» spiega il padre di Acton, che aggiunge che il figlio ha portato a termine quattro immersioni ogni giorno.

Tornando al discorso decorazioni, l'ex tesoriere del Partito Conservatore Lord Aschcroft ha proposto che Stanton e Volanthen vengano insigni della George Cross o della George Medal, le più alte decorazioni civili del Regno Unito. In moltissimi sui social la pensano come lui.

I ragazzi si stanno riprendendo - Le condizioni di salute dei 12 ragazzi thailandesi estratti dalla grotta Tham Luang, così come quelle del loro allenatore, non destano preoccupazione, ma sarà probabilmente necessaria una settimana di quarantena come precauzione contro possibili complicazioni. Lo hanno confermato questa mattina i medici dell'ospedale Prachanukroh di Chiang Rai, che li hanno in cura.

Mentre specie i ragazzi recuperati tra domenica e lunedì sono in graduale ripresa, uno dei ragazzi ritornati in superficie ieri presenta lievi sintomi di polmonite. In generale, tutti i ragazzi presentano un tasso di globuli bianchi più alto della norma, a segnalare la presenza di infezioni. Tutti e 12, oltre all'allenatore, sono di buon umore e senza particolare stress, hanno aggiunto i medici.

Tags
ragazzi
decorazioni
grotta
allenatore
acton
TOP NEWS Estero
Copyright ©2018 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report