Keystone / AP
Khamzat Azimov
FRANCIA
14.05.18 - 14:310

Trasferito l'amico di Azimov

Destra all'attacco del governo francese: «Siamo colpiti dalla sua impotenza»

PARIGI - L'amico di Khamzat Azimov, il terrorista che due sere fa ha accoltellato diverse persone a Parigi uccidendo un uomo, è stato trasferito vicino a Parigi nei locali della DGSI, i servizi francesi.

Ieri, il coetaneo di Azimov (21 anni) era stato arrestato a Strasburgo, città dove il terrorista era cresciuto e lo aveva frequentato per anni. La procura di Parigi jha prolungato di 24 ore il fermo del giovane, di origine cecena come Azimov. Il trasferimento è stato fatto sotto scorta della polizia.

Destra all'attacco - Piovono critiche sul governo francese dopo l'attacco dell'accoltellatore che sabato sera ha ucciso in pieno centro di Parigi un uomo di 29 anni e ha ferito altre 4 persone.

Dopo Marine Le Pen, che ha dichiarato che la schedatura "S", riservata alle persone a rischio radicalizzazione, come era in questo caso Khamzat Azimov, non serve a niente, tocca oggi alla destra dei Républicains: «Siamo colpiti dall'impotenza del governo», ha detto il vicesegretario Geoffroy Didier, chiedendo ufficialmente una riunione dei capi dei partiti per riflettere su "una politica efficace di lotta al terrorismo".

I Républicains propongono, fra l'altro, l'espulsione del stranieri schedati "S", la creazione del reato di incitazione all'odio e l'internamento degli schedati a rischio radicalizzazione «più pericolosi».

Tags
azimov
parigi
attacco
amico
destra
governo
TOP NEWS Estero
Copyright ©2018 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report