Keystone
INDONESIA
13.05.18 - 12:560

L'Isis rivendica gli attacchi alle chiese

Lo ha reso noto l'Amaq, organo di propaganda dei jihadisti. I kamikaze facevano tutti parte della stessa famiglia

GIACARTA - L'Isis ha rivendicato gli attacchi suicidi contro tre chiese in Indonesia, che hanno provocato almeno 11 morti e 41 feriti. Lo ha reso noto l'Amaq, organo di propaganda dei jihadisti.

I kamikaze che si sono fatti esplodere contro tre chiese cristiane fanno tutti parte della stessa famiglia. Tra loro anche bambini e adolescenti. Lo riferisce la polizia indonesiana.

La famiglia di kamikaze era reduce dalla Siria, dove fino a poco tempo fa l'Isis controllava parte del territorio. Secondo la polizia, la madre si è fatta esplodere con due figli di 12 e 9 anni, mentre il padre e altri due figli adolescenti di 18 e 16 anni hanno azionato le bombe all'esterno delle altre due chiese.


 
 

1 sett fa Attentati compiuti da un gruppo che ha giurato fedeltà all'Isis?
1 sett fa Chiese sotto attacco, almeno 10 morti
Tags
chiese
isis
famiglia
kamikaze
attacchi
TOP NEWS Estero
Copyright ©2018 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report