Keystone / AP
REGNO UNITO
12.02.18 - 13:010

Brexit, registrazione dei cittadini Ue a rischio ritardi

I funzionari del ministero hanno segnalato con forza le loro difficoltà

LONDRA - Rischia di non essere pronto in tempo per la data ufficiale della Brexit, la fine di marzo 2019, il sistema di registrazione dei cittadini Ue annunciato dalla premier Theresa May.

È quanto rivela in prima pagina il Times di Londra, secondo cui fonti dell'Home Office ammettono che la mole di lavoro appare fin da ora troppo grande per poter essere rispettati i tempi previsti.

In particolare dopo che May ha affermato di voler creare sistemi di registrazione diversi già a partire dal cosiddetto periodo di transizione, per differenziare quanti arrivati nel Regno prima e dopo marzo 2019. I funzionari del ministero hanno segnalato con forza le loro difficoltà, sottolineando che si dovrà mettere in piedi un nuovo regime, ancora da definire, dopo la fine del periodo di transizione.

La notizia ha scatenato la dura reazione del deputato conservatore ultra-euroscettico Jacob Rees-Mogg, che si è scagliato contro l'Home Office accusando i suoi funzionari di "incompetenza" qualora non riuscissero a rispettare i tempi previsti.

Tags
registrazione
cittadini ue
cittadini
funzionari
ue
brexit
TOP NEWS Estero
Copyright ©2018 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report