Flickr.com
Dal 20 al 50 percento del bilancio termico di un nucleo familiare medio è legato al riscaldamento dell’acqua. Scegliere di fare docce brevi anziché il bagno farà quindi la differenza sulla bolletta dell’elettricità
ENERGY CHALLENGE
05.07.18 - 10:440

Perché gli svizzeri devono risparmiare acqua?

La Svizzera è spesso definita il «serbatoio d’acqua» d’Europa. Il Dr. Energy spiega perché, nonostante le grandi risorse idriche disponibili, risparmiare l’acqua conviene

 

Rispetto ad altri paesi, in Svizzera piove spesso e tanto e negli ultimi anni non c’è mai stata penuria d’acqua nemmeno nelle estati più calde. E allora perché ci viene sempre richiesto di risparmiare acqua?

Marcel (45) da Soletta

Il risparmio dell’acqua è un tema su cui vale la pena riflettere anche in Svizzera. Tuttavia, è importante distinguere tra acqua calda e acqua fredda. L’energia impiegata per produrre l’acqua calda è davvero molta e le possibilità di risparmiare, sia in termini di energia che di costi energetici, senza diminuire minimamente il comfort, sono davvero tante.

Il risparmio dell’acqua è un tema molto dibattuto e controverso in Svizzera. La Svizzera è un vero e proprio serbatoio d’acqua, tanto da averne quasi in eccesso. E quindi perché bisogna risparmiarla?
Vale sicuramente la pena andare più a fondo alla questione. Ci sono effettivamente dei comuni, come ad esempio Altdorf, in cui tutta l’acqua potabile disponibile sgorga da fonti situate ad alta quota; in questi casi, la pendenza può quindi essere sfruttata per produrre corrente, proprio come avviene in una classica centrale idroelettrica. Ma Altdorf rappresenta comunque un’eccezione.
Quando l’acqua potabile viene raccolta nelle falde acquifere, è necessario aspirarla con delle pompe.
E ancora più energia viene impiegata se l’acqua potabile deve essere estratta dall’acqua di mare. Il consumo energetico totale necessario per la produzione di acqua potabile in Svizzera è circa il doppio del consumo energetico impiegato per l’intera illuminazione pubblica. E, proprio per questo, le aziende di approvvigionamento idrico investono tempo e denaro nel tentativo di ridurre le perdite idriche, ricorrendo a pompe di alimentazione altamente efficienti e a un sofisticato sistema di gestione dell’acqua. E anche tu puoi dare un piccolo contributo in questo senso utilizzando l’acqua potabile in modo consapevole.

All’interno di un nucleo familiare fino a metà del consumo energetico è legato all’acqua calda

L’energia necessaria per la produzione di acqua calda è enorme e non paragonabile alla quantità di energia richiesta per l’acqua fredda. Dal 20 al 50 percento del bilancio termico di un nucleo familiare medio è legato al riscaldamento dell’acqua. Il potenziale di risparmio che ne deriva è quindi enorme e incide direttamente sul consumo energetico. Il più delle volte riscaldare l’acqua con un boiler elettrico comporta un consumo di elettricità pari a più della metà del consumo energetico dell’intera casa. Un rubinetto che perde può quindi velocemente portare a raddoppiare il costo della bolletta dell’elettricità.

Diminuire il consumo dell’acqua calda è davvero facile e le possibilità per farlo sono tantissime e, soprattutto, semplici. Ecco un paio di consigli:

  • 1. Lavati le mani con l’acqua fredda.
  • 2. Compra solo i soffioni della doccia dotati dell’etichetta energia A.
  • 3. Non scongelare sotto l’acqua corrente i prodotti surgelati.
  • 4. Lava i piatti con la lavastoviglie anziché a mano.
  • 5. Scegli di fare la doccia anziché il bagno.

Anche il modo in cui viene riscaldata l’acqua riveste una certa importanza. Come prima cosa controlla che la temperatura dell’acqua nel boiler non sia troppo alta: 60 gradi Celsius bastano e rappresentano la temperatura minima necessaria per scongiurare il rischio di sviluppare la legionella.
Inoltre, l’utilizzo di un boiler a pompa di calore permette di ridurre di un terzo il consumo energetico.
Ancora meglio sarebbe installare sul tetto di casa un impianto solare per riscaldare l’acqua: soprattutto in estate, ti consentirà infatti di fare la doccia per tutto il tempo che vorrai, senza doverti preoccupare del consumo energetico.

Per mandare la tua domanda al Dr. Energy compila il questionario qui sotto. 

 

ULTIME NOTIZIE Energy Challenge
Copyright ©2018 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report