Immobili
Veicoli
Keystone (foto d'archivio)
L'ex consigliera federale Doris Leuthard, oggi presidente della SDI.
SVIZZERA
18.01.22 - 20:510

Responsabilità digitale delle aziende, la prima etichetta è svizzera

L'obiettivo del marchio? Far sentire i clienti sicuri nell'uso della tecnologia digitale

GINEVRA - Gli algoritmi e le tecnologie suscitano timori fra gli utenti riguardo alla protezione dei dati, ma la pandemia di Covid ha dimostrato la loro importanza. La Swiss Digital Initiative (SDI) ha quindi lanciato oggi il primo marchio al mondo di responsabilità digitale delle aziende.

L'obiettivo del marchio, che è valido per tre anni, è quello di far sentire i clienti sicuri nell'uso della tecnologia digitale fornita dalle aziende. Da parte loro, gli attori privati che offrono applicazioni possono mostrare la credibilità del loro impegno in questo ambito onorando nuove regole legali non vincolanti, spiega SDI, fondazione con sede a Ginevra lanciata nel 2020 per promuovere principi etici nei progetti tecnologici.

L'assegnazione di tale etichetta comprende 35 criteri che riguardano quattro campi: sicurezza, protezione dei dati, fiducia e un rapporto equo con l'utente. L'obiettivo di questa iniziativa, sostenuta dal Consiglio federale, è che la società digitale moderna faccia propri valori fondamentali comuni, quale, ad esempio, il rispetto dell'uguaglianza di trattamento tra Stati.

I grandi gruppi tecnologici «hanno una responsabilità crescente». «Vogliamo ripristinare la fiducia nella tecnologia», ha detto Doris Leuthard, presidente della SDI. L'etichetta dovrebbe essere un punto di partenza per un movimento globale verso la responsabilità digitale.

Una decina di aziende svizzere hanno già ottenuto o sono in procinto di richiedere il marchio. Ma esso può essere richiesto per «qualsiasi servizio in qualsiasi parte del mondo» da aziende di altri paesi, ha precisato la ex consigliera federale.

L'etichetta - ha sottolineato - è particolarmente significativa dove le conseguenze dell'uso del digitale sono grandi, dove questi servizi online non hanno alternative e dove sono sfruttati in molti territori. In particolare nella salute, nell'educazione o nella finanza.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
MONDO
2 ore
Guerra, inflazione e lockdown ostacolano la crescita
La frenata del Pil delle economie avanzate è pari allo 0,6% in un paio di mesi, secondo Moody's
STATI UNITI
4 ore
Privacy e pubblicità, Twitter sborsa 150 milioni
L'azienda era accusata di aver «impropriamente raccolto dati degli utenti»
CANTONE / ZURIGO
1 gior
Fallimenti, Ticino in controtendenza
Sensibile l'aumento delle aziende che devono abbassare la saracinesca.
ZUGO 
1 gior
Corruzione, Glencore dovrà pagare 1 miliardo di dollari a Usa e Brasile
La società si è dichiarata colpevole di attività di corruzione in Africa e in Sudamerica.
REGNO UNITO
1 gior
Un centesimo qua, un centesimo là: ecco come il pollo diventa caro come il manzo
I fast food hanno già rivisto il prezzo verso l'alto e nei supermercati è necessario spendere 50 centesimi in più
STATI UNITI
1 gior
Un algoritmo per far collaborare al meglio umani e robot
A svilupparlo sono stati ricercatori americani dell'Istituto di robotica della Carnagie Mellon
CINA
2 gior
Troppi lockdown: Airbnb si ferma
Sulla piattaforma non sarà possibile prenotare soggiorni nel paese per date successive al 29 luglio
SVIZZERA
2 gior
Axpo, 24 turbine eoliche passano di mano
Gli impianti sono stati sviluppati e messi in funzione tra il 2017 e il 2022
SVIZZERA/MONDO
2 gior
Huawei non molla la spinta sugli orologi (e sul fitness)
Samsung, dal canto suo, punta ad investire ancor più nei semiconduttori
SVIZZERA
2 gior
Più di un milione di resi nella pattumiera
Un nuovo rapporto di Public Eye si china sulla questione moda e e-commerce. Al centro: Zalando, Amazon, Asos e Shein
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile