Immobili
Veicoli
Depositphotos (MrTwister)
Terzo trimestre da incorniciare per il settore della costruzione.
SVIZZERA
24.11.21 - 10:230

Il settore della costruzione è alle prese con volumi di lavoro record

Il fatturato del terzo trimestre è il più elevato degli ultimi tre decenni, ma la SSIC mette in guardia

BERNA - Volumi di lavoro record nel terzo trimestre nel settore della costruzione: il fatturato si è attestato a 6,4 miliardi di franchi, il valore più elevato degli ultimi tre decenni almeno, ha indicato stamani la Società svizzera degli impresari costruttori (SSIC).

L'occupazione è salita a circa 91'500 lavoratori permanenti, il livello più alto da quasi 20 anni. Tutti i comparti, dall'edilizia residenziale al genio civile pubblico, hanno dato un contributo positivo alla crescita.

L'avvertimento della SSIC - «Tuttavia, quella che sulla carta sembra una fase di forte espansione deve essere relativizzata a causa dei forti effetti straordinari e di recupero», mette in guarda la SSIC. Il settore principale della costruzione ha infatti alle spalle un anno e mezzo debole, che è stato segnato dalla pandemia da coronavirus e dai massicci aumenti dei prezzi dei materiali da costruzione.

L'indice costruzioni, lo strumento previsionale del Credit Suisse e della SSIC, prevede un'attività di costruzione di sei miliardi di franchi per l'ultimo trimestre. Questo riporterebbe il fatturato di del 2021 al livello del 2019 - che al momento detiene il primato - e forse lo supererebbe. Secondo gli impresari però l'attuale fase di rilancio è un fenomeno temporaneo: a medio termine è probabile che l'attività di costruzione si stabilizzi di nuovo a un livello più basso.

Questo è dimostrato anche dalla situazione degli ordinativi, che erano fortemente calati nel 2020. Il primo trimestre 2021 ha palesato un forte effetto di recupero, con 7,2 miliardi di nuove commesse, valore da primato. In seguito però, la situazione ha subito un rallentamento notevole: nel secondo trimestre sono stati impartiti ordini per 5,8 miliardi e nel periodo luglio-settembre per 5,3 miliardi. Le riserve di lavoro vengono smaltite: da 17 miliardi alla fine di marzo a 15 miliardi alla fine di settembre.

Posti di lavoro - Per queste ragioni secondo la SSIC non è garantito che l'attuale elevato livello di occupazione possa essere mantenuto. In genere l'impiego nel settore principale delle costruzioni raggiunge il suo picco annuale alla fine di settembre, dopo di che l'occupazione scende di diversi punti percentuali a causa della meteo invernale. Attualmente sembra piuttosto improbabile che l'anno prossimo i posti di lavoro possano crescere in modo così forte come nel 2019 o nel 2021.

La situazione ticinese - Uno sguardo va dato anche alle dinamiche regionali: in Ticino il fatturato nel terzo trimestre si è attestato a 280 milioni di franchi, il 42% in più dello stesso periodo del 2020. Gli ordinativi sono saliti del 38%. La situazione viene definita dalla SSIC «ancora interessante». A destare preoccupazione sono però le nuove acquisizioni, in particolare nel campo del genio civile: viene ribadito l'appello agli enti pubblici a non rallentare gli investimenti, in particolare nell'ottica di mantenere i posti di lavoro del ramo.

Il canton Grigioni è da parte sua inserito nella zona Svizzera orientale, che segna +9% di fatturato a 1,1 miliardi e nuove commesse per 910 milioni (+21%). Le riserve di lavoro sono buone. Unica punta di amarezza: i margini di guadagno vengono considerati tuttora troppo bassi.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
KOSOVO
15 ore
Kosovo in tackle sul Bitcoin, svendita e fuga dei "minatori"
Lo stato balcanico ha annunciato un blocco delle criptovalute per alleviare la crisi energetica
REGNO UNITO
1 gior
Unilever offre 50 miliardi di sterline per GSK Consumer Healthcare
Se dovesse andare in porto si tratterebbe di una delle operazioni più grandi per la piazza di Londra
SVIZZERA
1 gior
Denner aumenta gli stipendi
Nuovo record di fatturato nel 2021. La catena premia i dipendenti
MONDO
2 gior
Là dove il Bitcoin non è il benvenuto
La controversa regina delle cripto è valuta "non grata" in alcune nazioni. Vediamo quali.
Dal Mondo
2 gior
Pagina del fumetto di Spider-Man venduta per 3'360'000 dollari
Venduta anche una copia del debutto di Superman nel numero 1 di "Action Comics"
SVIZZERA
2 gior
Dodici mesi da record per le saline svizzere
Le consegne complessive del 2021 toccano quota 630mila tonnellate
THAILANDIA
2 gior
Da aprile i turisti diretti in Thailandia dovranno pagare una tassa d'entrata
Il governo utilizzerà i soldi ricavati per mettere a nuovo le strutture e sviluppare nuove attrazioni turistiche
CINA
3 gior
Un materiale per le stampanti 3D che uccide virus e batteri
I suoi realizzatori assicurano che è in grado di debellarli nel giro di 20 minuti. Coronavirus compreso
GIAPPONE
3 gior
Toyota nuovamente in vetta, supera Volkswagen
L'azienda nipponica ha venduto nel corso del 2021 quasi dieci milioni di modelli
FRANCIA
3 gior
La guerra delle baguette, i panettieri contro E.Leclerc
La catena di supermercati ha abbattuto il prezzo del tradizionale pane francese, facendolo scendere da 90 a 29 centesimi
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile