keystone
André Hoffmann
VAUD
17.10.21 - 14:560

Roche chiude i rubinetti della beneficenza

La famiglia Hoffmann si ritira dalla filantropia "tradizionale". «È sbagliata»

GLAND (VD) - Gli eredi della società farmaceutica Roche non saranno più donatori filantropici per grandi progetti di conservazione della natura. L'anno prossimo prevedono infatti di chiudere la loro Fondazione Mava, creata 25 anni fa: «la forma tradizionale di filantropia ha fallito», ha detto il vicepresidente della Roche André Hoffmann in un'intervista alla "NZZ am Sonntag".

Versare denaro solo perché si ha la coscienza sporca non aiuta, afferma il 63enne economista nonché presidente della Fondazione Mava: «Puoi sentirti bene con te stesso, ma questo non risolve i problemi. I progetti che esistono solo finché paghiamo e si fermano quando ci ritiriamo sono sbagliati».

All'ultimo conteggio, la Fondazione Mava era coinvolta in 180 progetti con 120 partner. Molti di essi riusciranno ad andare avanti in maniera indipendente: il ritiro è stato preparato da tempo e prevede che le attività vadano ancora avanti per diversi anni, precisa Hoffmann.

La fondazione, con sede a Gland (VD), è stata fondata nel 1994 dal padre di André Hoffmann, Luc. Il suo scopo originale era quello di proteggere paesaggi unici come la Camargue. Ora, André e i suoi figli continueranno a sostenere i progetti, ma questi dovranno fondarsi su un modello di business che ne garantisca la sopravvivenza. «Il successo di un progetto non deve dipendere dal donatore».

Hoffmann, che collabora a oltre una dozzina di attività di beneficenza, invita le aziende a dare maggiore prova di responsabilità, soprattutto quando il consumo dei loro prodotti causa danni. Per esempio, i produttori di cibo dovrebbero essere ritenuti responsabili dei danni alla salute causati da un eccessivo contenuto di zucchero.

L'erede di Roche critica anche il fatto che molte aziende sviluppino ancora prodotti senza prestare attenzione all'impronta ecologica che essi hanno, per poi correre dopo ai ripari con donazioni in favore dell'ambiente. Si tratta di greenwashing. «Non è importante come si spende il denaro, ma come lo si guadagna».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
STATI UNITI
7 ore
La nuova compagnia social di Trump è già sotto indagine
Il Trump Media and Technology Group nell'occhio dell'ente che sorveglia la finanza. Il motivo? Pochissima chiarezza
ITALIA
11 ore
La grappa italiana va alla grande (anche all'estero)
È in particolare notevole l'aumento del commercio online, attività quasi triplicata
EMIRATI ARABI UNITI
14 ore
Il weekend sarà sabato e domenica anche negli Emirati
Il Governo ha annunciato l'introduzione di una nuova settimana lavorativa, di 4,5 giorni
CANTONE / SVIZZERA
16 ore
Disoccupazione stabile in Svizzera, lievemente su in Ticino
Secondo l'ultimo rapporto della Seco continuano a calare i disoccupati, dopo il boom del 2020
Stati Uniti
19 ore
È in vendita la primissima voce di Wikipedia sotto forma di NFT
Con lei, il fondatore dell'enciclopedia online hanno messo all'asta l'Imac strawberry con cui lavorava all'epoca
STATI UNITI
1 gior
Il weekend nero del Bitcoin
La valuta digitale ha visto il suo valore amputato di 13'000 dollari in due giorni (e non è la sola)
UNIONE EUROPEA
1 gior
Un nuovo look per l'Euro entro il 2024
Le banconote attuali hanno ormai un ventennio e la Bce sta pensando a un nuovo look: «Sono qui per restare»
SVIZZERA
1 gior
CdA di UBS: giunge al termine la Presidenza di Lukas Gähwiler
Cambio ai vertici della Banca: il dirigente ed ex Ceo sarà rimpiazzato da Markus Ronner
CANADA
1 gior
Manca personale: test Covid per impiegare i non vaccinati
Più difficile del previsto, nel mercato del lavoro canadese, l'attuazione della stringente politica governativa
MONDO
2 gior
Materie prime: raffreddamento nel 2022?
Una corrente minoritaria pensa, invece, che il rialzo sia ormai diventato strutturale
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile