Tamedia
SVIZZERA
17.10.21 - 12:050
Aggiornamento : 13:30

«La Svizzera non deve temere carenze di approvvigionamento»

Secondo il presidente di Galliker Transport, nel nostro paese la situazione è migliore rispetto al resto d'Europa

ALTISHOFEN - Non ci sono segni di una crisi di approvvigionamento in Svizzera a causa della mancanza di autisti di mezzi pesanti: «La situazione in Svizzera è significativamente migliore rispetto al resto d'Europa». Lo sostiene Rolf Galliker, presidente dell'omonima società di trasporti elvetica, in un'intervista al domenicale SonntagsBlick.

«Abbiamo fatto bene i compiti. La Svizzera non deve certo temere carenze di approvvigionamento» afferma il 56enne presidente del consiglio di amministrazione dell'azienda familiare Galliker Transport, pur ammettendo che molti autisti in Svizzera andranno in pensione nei prossimi anni e che da tempo è difficile trovare giovani sostituti validi. Tuttavia, questo è il caso di quasi tutti i mestieri.

Il fatto che in Svizzera i salari siano più alti che altrove aiuta nel reclutamento del personale, ma non è il fattore decisivo. «I problemi in Germania e in altri paesi dell'Europa occidentale hanno un'altra causa: lì per molti anni le aziende di trasporto hanno reclutato quasi esclusivamente autisti a basso costo dall'Europa dell'Est e hanno lasciato che lo status degli autisti locali si deteriorasse» precisa Galliker.

Per molto tempo, questo «serbatoio» di personale è sembrato essere inesauribile. Ora sta diventando sempre più chiaro che non si è trattato di una strategia sostenibile. «La qualità della vita in molti paesi dell'Europa orientale è migliorata. Sempre meno autisti sono quindi disposti a stare lontani da casa per settimane per guidare i camion attraverso l'Europa». I giovani polacchi di oggi preferiscono diventare informatici piuttosto che camionisti. E ora le aziende di trasporto dell'Europa occidentale se ne stanno rendendo conto, afferma il presidente della società elvetica.

Secondo Galliker, tocca a ogni paese formare di nuovo un numero sufficiente di autisti per garantire la logistica nazionale. «Questo non accadrà da un giorno all'altro, ma ci vorranno anni».

Galliker Transport impiega più di 3'000 persone. Ha 21 filiali in Svizzera, Belgio, Italia, Svezia e Slovacchia. A detta del presidente, le filiali in Belgio e Slovacchia fanno ora più fatica a trovare personale valido. Tuttavia, dal momento che offrono anche una buona formazione e condizioni di lavoro attrattive, l'azienda è ben posizionata.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
MONDO
5 ore
Non è più Zurigo la città più cara del mondo
Al primo posto della classifica, influenzata anche dalle conseguenze della pandemia, è Tel Aviv
Svezia/Stati Uniti
7 ore
Rivelati i migliori artisti del 2021 secondo gli ascolti di Apple e Spotify
In entrambe le classifiche si è distinta la cantante emergente Olivia Rodrigo. Album di 20 anni fa sono tornati in auge
SVIZZERA
11 ore
Quest’anno sotto l'albero troveremo buoni, Lego e AirPods
Galaxus ha analizzato il comportamento dei clienti online, prevedendo i regali più quotati in Svizzera
STATI UNITI
14 ore
Perché SpaceX è a rischio bancarotta
Tutto dipende dallo sviluppo del motore Raptor che, al momento, è «francamente un disastro»
CANTONE
18 ore
Sia NFT, che rivista: l'idea che arriva da Lugano
Si tratta di un progetto della società con sede a Lugano The Cryptonomist, in collaborazione con l'italiana ArtRights
Canada
19 ore
Zara, Adidas e LVMH sono coinvolte nella deforestazione dell'Amazzonia
Gli alberi vengono abbattuti per fare spazio ai capi di bestiame grazie ai quali si producono borse, scarpe e portafogli
UNIONE EUROPEA
1 gior
Dalla Commissione europea, 300 miliardi per i Paesi in via di sviluppo
Il piano si chiama "Global Gateway" vuole essere «una scelta positiva per lo sviluppo delle infrastrutture»
REGNO UNITO
1 gior
Per l'antitrust britannico, Zuckerberg deve vendere Giphy
La popolare tastiera virtuale per GIF era stata acquistata da Facebook nel 2020 per 400 milioni
STATI UNITI
1 gior
Cyber Monday, l'anno scorso era andata meglio
Gli analisti sono però convinti che si andrà incontro a vendite record durante le vacanze
MONDO
1 gior
L'impatto di Omicron sull'economia: i quattro scenari di Goldman Sachs
Nel caso peggiore potrebbe causare una frenata dello 0,4%, ma si azzarda anche un'ipotesi ottimistica
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile