Immobili
Veicoli
Tamedia
SVIZZERA
17.10.21 - 12:050
Aggiornamento : 13:30

«La Svizzera non deve temere carenze di approvvigionamento»

Secondo il presidente di Galliker Transport, nel nostro paese la situazione è migliore rispetto al resto d'Europa

ALTISHOFEN - Non ci sono segni di una crisi di approvvigionamento in Svizzera a causa della mancanza di autisti di mezzi pesanti: «La situazione in Svizzera è significativamente migliore rispetto al resto d'Europa». Lo sostiene Rolf Galliker, presidente dell'omonima società di trasporti elvetica, in un'intervista al domenicale SonntagsBlick.

«Abbiamo fatto bene i compiti. La Svizzera non deve certo temere carenze di approvvigionamento» afferma il 56enne presidente del consiglio di amministrazione dell'azienda familiare Galliker Transport, pur ammettendo che molti autisti in Svizzera andranno in pensione nei prossimi anni e che da tempo è difficile trovare giovani sostituti validi. Tuttavia, questo è il caso di quasi tutti i mestieri.

Il fatto che in Svizzera i salari siano più alti che altrove aiuta nel reclutamento del personale, ma non è il fattore decisivo. «I problemi in Germania e in altri paesi dell'Europa occidentale hanno un'altra causa: lì per molti anni le aziende di trasporto hanno reclutato quasi esclusivamente autisti a basso costo dall'Europa dell'Est e hanno lasciato che lo status degli autisti locali si deteriorasse» precisa Galliker.

Per molto tempo, questo «serbatoio» di personale è sembrato essere inesauribile. Ora sta diventando sempre più chiaro che non si è trattato di una strategia sostenibile. «La qualità della vita in molti paesi dell'Europa orientale è migliorata. Sempre meno autisti sono quindi disposti a stare lontani da casa per settimane per guidare i camion attraverso l'Europa». I giovani polacchi di oggi preferiscono diventare informatici piuttosto che camionisti. E ora le aziende di trasporto dell'Europa occidentale se ne stanno rendendo conto, afferma il presidente della società elvetica.

Secondo Galliker, tocca a ogni paese formare di nuovo un numero sufficiente di autisti per garantire la logistica nazionale. «Questo non accadrà da un giorno all'altro, ma ci vorranno anni».

Galliker Transport impiega più di 3'000 persone. Ha 21 filiali in Svizzera, Belgio, Italia, Svezia e Slovacchia. A detta del presidente, le filiali in Belgio e Slovacchia fanno ora più fatica a trovare personale valido. Tuttavia, dal momento che offrono anche una buona formazione e condizioni di lavoro attrattive, l'azienda è ben posizionata.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
SVIZZERA
2 ore
Dopo il picco (+75%), acque più calme anche per Logitech
Con il calo del telelavoro sono scese anche le vendite del gigante degli accessori per Pc
SVIZZERA
3 ore
Perdite “tamponate” con vendite di immobili, così Credit Suisse chiude il 2021 in linea
Le previsioni del colosso svizzero in un comunicato diffuso questa mattina, il “rosso” nel settore investment banking
STATI UNITI
16 ore
Bob Dylan vende i diritti sugli album alla Sony
Non sono stati forniti i particolari dell'accordo, ma la vendita dovrebbe aver raggiunto il record di Springsteen
MONDO
18 ore
Criptovalute sotto pressione, bruciati 130 miliardi
A pesare, le incertezze macroeconomiche a livello mondiale
ITALIA
20 ore
Quasi un anno di attesa per una nuova Lamborghini
La crisi dei chip e quella pandemica non sembrano aver intaccato le vendite, che toccano cifre da record
SVIZZERA
1 gior
Si paga sempre più con lo smartphone
Negli ultimi due anni, il fatturato generato con le app di pagamento è raddoppiato
COREA DEL SUD
1 gior
Boom della cultura pop sudcoreana: lo dicono anche le cifre
Nel 2020 le esportazioni dell'industria dei contenuti sono cresciute del 16,3%
IRLANDA
1 gior
L'azienda misteriosa e il data center grande come 22 campi da football
L'attuale responsabile della società è stata direttrice di 6'539 altre aziende, la metà di queste sono ora chiuse
SVIZZERA
1 gior
«Le crisi di Credit Suisse? Colpa dei cattivi dirigenti»
L'ex Ceo Oswald Grübel non le manda a dire: le difficoltà avute da Credit Suisse sono da ricondurre alla dirigenza
REGNO UNITO
1 gior
Presto obbligatorio inserire nei menù le calorie per ogni piatto
Il governo britannico vuole che i clienti dei ristoranti facciano scelte più salutari. Gli esperti sono scettici
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile