Tipress (foto d'archivio)
SVIZZERA
07.10.21 - 09:180

Casse malati, un milione di assicurati potrebbe risparmiare oltre il 40%

L'analisi di Comparis. La diminuzione media sarà dell'1.4% ma cambiando assicurazione o modello i margini crescono

BERNA - Nel 2022 i premi dell'assicurazione malattia in Svizzera diminuiranno mediamente dell'1,4%. Per molti assicurati però, secondo quanto rivela un'analisi pubblicata oggi da Comparis, il risparmio potrebbe essere assai più elevato, arrivando a superare la soglia del 40%.

Ogni adulto spende, in media, 4'159 franchi all'anno per i premi della cassa malati. Ma, spiega Comparis, ci sono circa 1.1 milioni di assicurati che potrebbero ridurre questo fardello. Il potenziale di risparmio può essere realizzato in diversi modi. Ad esempio passando a una delle cinque casse malati più convenienti nella propria regione di premi, aumentando la propria franchigia oppure scegliendo un modello alternativo presso la propria cassa.

Sulla base dei premi approvati dall'Ufficio federale della sanità pubblica per il 2022, prendendo in esame i cinque leader di mercato per ogni regione di premi (presso i quali hanno stipulato una polizza il 65% degli assicurati) si arriva a calcolare, nel migliore dei casi, un potenziale di risparmio massimo del 52%. Ossia pari a 2'549.40 franchi sul premio medio.

Risparmiare un terzo del premio... con una franchigia bassa o alta
Anche chi, per questioni di salute, non si trova nelle condizioni di poter aumentare la propria franchigia potrebbe beneficiare di un potenziale risparmio del 20-30% rispetto alla situazione attuale. In tal senso, le cifre di Comparis parlano di oltre 100'000 assicurati con una franchigia minima di 300 franchi che potrebbero beneficiarne cambiando modello assicurativo o cassa malati. E 455'000 assicurati circa che potrebbero fare lo stesso passando a un'offerta più conveniente. Nel cantone Vaud as esempio, ci sono 171 assicurati con un modello standard (senza infortuni) presso Sanitas che passando ad Assura e scegliendo il modello HMO pagherebbero il 34% in meno di premio annuo.

Ma il potenziale di risparmio c'è anche per chi ha già una franchigia massima pari a 2'500 franchi. Cambiando cassa malati ben 9’208 di questi assicurati potrebbero spendere dal 20 al 30% in meno all'anno. E anche in questo caso la situazione più vantaggiosa emerge nel canton Vaud, con un potenziale massimo del 34%.

Grande potenziale di risparmio per tutti
Nel 2022, malgrado la diminuzione dei premi, anche chi ha già scelto un altro modello assicurativo alternativo con la franchigia massima può risparmiare molto. A risparmiare di più sarebbero gli assicurati di Sanitas (senza infortuni) nel canton Vaud (regione UFSP VD2) con una franchigia di 2’500 franchi, che passando ad Atupri e mantenendo lo stesso modello assicurativo potrebbero risparmiare 1’671.60 franchi all’anno, un importo pari al 34%. Molto interessante è anche il potenziale di risparmio per chi è assicurato con un modello HMO. Il massimo risparmio lo otterrebbero gli assicurati di Sanitas nel canton Vaud (regione UFSP VD2) (senza infortuni) passando ad Assura con lo stesso modello assicurativo, vale a dire 1’616.70 franchi all’anno, ovvero il 34%.

Anche gli assicurati standard con franchigia massima possono risparmiare senza cambiare modello assicurativo. Il massimo risparmio lo possono ottenere gli assicurati standard di Sanitas nel canton Vaud (regione UFSP VD2) (senza infortuni) passando all’assicurazione standard di Assura, vale a dire 1’628.40 franchi l’anno, ovvero il 30%.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Tato50 1 mese fa su tio
Da morto il 100% ;-)
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
MONDO
6 ore
Materie prime: raffreddamento nel 2022?
Una corrente minoritaria pensa, invece, che il rialzo sia ormai diventato strutturale
STATI UNITI
16 ore
Manca il formaggio cremoso, venditori di bagel in crisi
La domanda è aumentata anche grazie all'home office, che costringe molte persone a fare colazione a casa
STATI UNITI
1 gior
Effetto Omicron sul Pil degli Stati Uniti
Goldman Sachs ha ridotto le sue stime a 3,8% contro il precedente 4,2%: «Impatto modesto»
STATI UNITI
2 gior
I dipendenti Google rimarranno ancora a casa
Il rientro in ufficio, che era stato pianificato per gennaio, è stato nuovamente rimandato
STATI UNITI / SVIZZERA
2 gior
USA: la Svizzera non è più considerata «manipolatore di cambi»
Il Dipartimento del tesoro continuerà però a guardare con occhio critico gli interventi della Banca Nazionale Svizzera
MONDO
2 gior
Per più di metà dei manager, «il telelavoro incrementa la produttività»
Lo sostengono circa il 57% di oltre 4'000 manager di 26 Paesi, interpellati durante un sondaggio della società PwC
STATI UNITI / CINA
2 gior
Dalla Cina a Wall Street, un'impresa sempre più ardua
La stretta dei regolatori cinesi non si è fatta attendere: dopo soli cinque mesi, Didi lascia Wall Street
SVIZZERA
2 gior
Roche, tre nuovi test per individuare la variante Omicron
I prodotti sono stati sviluppati dalla sua controllata TIB Molbiol
SVIZZERA
3 gior
«Niente quarantena per i viaggi di lavoro»
Swissmem afferma che la misura, in questa fase, «è di fatto uno stop all'esportazione»
STATI UNITI
3 gior
Twitter lancia una battaglia per proteggere la privacy nelle foto e nei video
La misura non interesserà i personaggi pubblici, vale a dire gli utenti con una spunta blu
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile