Immobili
Veicoli
Keystone
Guy Lachappelle
SVIZZERA
15.07.21 - 18:270
Aggiornamento : 19:13

Raiffeisen: il presidente Lachappelle lascerà a fine mese

A centrare con le dimissioni probabilmente lo scandalo Ringier emerso in questi giorni in Svizzera interna

ZURIGO - Nuovo colpo di scena ai vertici del gruppo bancario Raiffeisen: il presidente del consiglio di amministrazione, Guy Lachappelle, lascia a sorpresa l'incarico alla fine di luglio.

Il vicepresidente Pascal Gantenbein gestirà gli affari correnti e agirà come presidente ad interim fino alla prossima assemblea generale, ha reso noto questa sera la cooperativa di San Gallo. Gantenbein aveva già presieduto il cda di Raiffesen nel 2018, in seguito alle dimissioni di Johannes Rüegg-Stürm.

Nella nota si precisa che fino alla fine del mese il presidente resterà «a disposizione dell'azienda per assicurare una transizione senza problemi». Il consiglio di amministrazione augura inoltre a Lachappelle - che era in carica dal 2018 e che in precedenza era alla testa della Banca cantonale di Basilea - «ogni successo per il futuro».

Guy Lachappelle ha recentemente fatto notizia sulla stampa svizzero tedesca per aver fatto pressione con successo sull'editore Ringier e aver fatto ritirare un articolo che lo riguardava.

Nei confronti del presidente dimissionario sono state sporte due denunce penali, ha riferito oggi il "Tages Anzeiger" poco prima che Lachappelle si presentasse davanti ai media a Basilea per prendere posizione sulle dimissioni. Una denuncia riguarderebbe accuse nei rapporti personali e altri episodi in relazione alle sue attività alla testa della Banca cantonale di Basilea e di Raiffeisen.

In entrambi i casi vale il principio della presunzione di innocenza, sottolinea il quotidiano zurighese.

In base alla seconda denuncia, quando dirigeva la Banca cantonale basilese Lachappelle avrebbe trasmesso informazioni «potenzialmente confidenziali relative al diritto borsistico». La denuncia si riferisce in particolare a una presentazione sulla ristrutturazione digitale della banca trasmessa dal dirigente a un indirizzo e-mail privato. Il "Tages Anzeiger" è entrato in possesso della e-mail.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
SVIZZERA
4 ore
Un albergo su due ha aumentato i prezzi
Il trend potrebbe rafforzarsi a causa dell'inflazione e della carenza di personale
SVIZZERA
10 ore
Axpo, i proprietari vogliono rinunciare ai dividendi
Parte della somma dovrebbe essere investita nel campo delle energie rinnovabili, ha annunciato l'azienda
CINA
1 gior
Xiaomi ha raggiunto Samsung e Apple
Il gigante tecnologico cinese ha superato quota 500 milioni di smartphone venduti
ITALIA
1 gior
Per chi vola dall'Italia verso l'Europa «questa sarà l'estate del caro-aereo»
Per alcune mete si parla di aumenti fino al +91%. L'allarme del Codacons italiano riguarda anche i traghetti
UNIONE EUROPEA
1 gior
La BCE a muso duro contro le cripto: «Non valgono nulla, ci vuole una regolamentazione»
Le posizione netta e severa, attraverso Christine Lagarde in un momento di altissima volatilità delle e-valute
STATI UNITI
2 gior
Stop al gas russo? Eurozona a rischio recessione
Fitch rileva il pericolo per la fine dell'anno o per l'inizio del 2023
GINEVRA
2 gior
Richemont in crescita, ma il ritorno della pandemia in Cina preoccupa
Malgrado la prudenza legata all'evoluzione del mercato cinese, il colosso del lusso registra un ottimo risultato.
MONDO
2 gior
Il test di TikTok: i videogiochi nelle chat
L'obiettivo? Aumentare il tempo che le persone passano sulla piattaforma
RUSSIA
2 gior
La Russia mette sul piatto 25 milioni di tonnellate di grano
I tentativi di «trasferire infondatamente» sulla Russia le responsabilità delle carenze alimentari «sono sacrileghi»
SVIZZERA/RUSSIA
2 gior
Zurich estrae una costola russa
La nuova attività cambierà nome e opererà in modo indipendente
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile