Immobili
Veicoli
KEYSTONE
Sabine D'Amelio-Favez ritiene che l'economia svizzera sia sulla buona strada.
SVIZZERA
19.06.21 - 09:520

L'economia svizzera è sulla buona strada per tornare ai livelli pre-Covid

Sabine D'Amelio-Favez ritiene che non sia necessario un pacchetto di stimoli

BERNA - Malgrado la difficile situazione legata al coronavirus, la Svizzera è già sulla via del ritorno alla normalità. Lo afferma in un'intervista la direttrice dell'Amministrazione federale delle finanze (AFF) Sabine D'Amelio-Favez, che sottolinea quanto sia stato importante per il Paese essere in buona salute prima dello scoppio della crisi.

Per alleviare le conseguenze economiche della pandemia, la Confederazione ha contratto debiti per 30 miliardi di franchi. Si tratta di un'enorme quantità di denaro, ha messo in evidenza D'Amelio-Favez ai giornali del gruppo CH Media.

Tuttavia, la Svizzera era in una posizione eccellente prima della comparsa sulla scena del Covid. La crisi ha dimostrato che conviene mettere da parte soldi negli anni favorevoli, in modo che in tempi più difficili si possa ricorrere rapidamente a spese aggiuntive, dichiara la numero uno dell'AFF.

Stando a D'Amelio-Favez, un pacchetto di stimoli non è necessario per la Svizzera, la cui economia tornerà ai suoi livelli precedenti già durante il 2021. Rispetto ad altre nazioni, la Confederazione in passato non ha trascurato gli investimenti. Al contrario, è stata in grado di espandere notevolmente le spese per infrastrutture, istruzione e innovazione.

Le autorità fiscali sono sorprese molto positivamente dallo sviluppo della situazione. Per quel che concerne l'imposta federale diretta, Berna ha registrato nel primo trimestre del 2021 le stesse entrate del medesimo periodo dell'anno precedente.

D'Amelio-Favez motiva ciò con il fatto che le aziende elvetiche hanno superato nel complesso bene la crisi, anche grazie agli aiuti federali. A pagare dazio sono state soprattutto le piccole imprese, piuttosto che quelle grandi, e ciò si ripercuote sulla riscossione delle tasse.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
GRIGIONI
7 ore
La crisi ucraina condiziona il WEF di Davos
In collegamento da Kiev inaugurerà il forum il presidente Zelensky. Assenti invece i rappresentanti russi.
SVIZZERA
9 ore
Boom di vendite per gli articoli sportivi
Nel 2021 il mercato svizzero ha sfiorato i due miliardi di franchi, un nuovo record
SVIZZERA
11 ore
«Aumenteranno i fallimenti, sia in Svizzera che nel mondo»
È la previsione di uno studio dell'assicuratore Allianz Trade
SVIZZERA/UCRAINA
15 ore
La zurighese Vetropack sopprime 400 impieghi, a causa dei missili
L'impianto è fortemente danneggiato, e il gruppo non «vede alcuna alternativa»
STATI UNITI
17 ore
Netflix taglia 150 posti di lavoro
È la prima conseguenza del rallentamento della crescita dei ricavi e del calo degli abbonamenti
SVIZZERA
18 ore
Pneumatici sempre più cari
Russia e Ucraina sono i principali fornitori di materie prime. E ora i prezzi stanno schizzando verso l'alto
CINA
1 gior
Buonanotte da una sconosciuta, a un solo yuan
Wong Biying manda messaggi su richiesta per aiutare le persone a riempire il vuoto della solitudine
ITALIA
1 gior
Eni ha aperto un conto in rubli presso Gazprom Bank
Avviene, precisa la società italiana, «su base temporanea» e con la condivisione delle istituzioni italiane
MONDO
1 gior
L'epoca del profitto a tutti i costi? Sembra essere finita
Oggi è fondamentale la «massimizzazione del welfare degli azionisti», secondo il premio Nobel Oliver Hart
STATO UNITI
1 gior
Twitter replica a Musk, ma lui non la beve e risponde «💩»
Nuovo capitolo della saga che coinvolge il social network e il miliardario: «L'acquisizione non può andare avanti»
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile