Immobili
Veicoli
KEYSTONE
Il giro d'affari complessivo del mercato postale è aumentato del 3% a 4,2 miliardi di franchi.
SVIZZERA
08.06.21 - 10:350

Boom dei pacchi per la Posta, con la pandemia

Trattati volumi da record, ma gli invii di lettere, giornali e riviste sono in calo

BERNA - La pandemia di coronavirus e il boom dei pacchetti ha avuto un impatto sui risultati della Posta svizzera: il giro d'affari complessivo del mercato postale è aumentato del 3% a 4,2 miliardi di franchi. Si tratta di una crescita che non era più stata osservata da anni.

Tuttavia l'obbligo del telelavoro ha provocato una diminuzione (-4,5%) degli invii di lettere, giornali e riviste, con un conseguente calo del fatturato a 3,1 miliardi. È quanto emerge dal rapporto annuale 2020 pubblicato oggi dalla Commissione federale delle poste (Postcom).

Tali risultati rafforzano una tendenza già rilevata negli ultimi anni, ovvero un cambiamento del comportamento degli utenti in relazione alla digitalizzazione. Durante l'anno in rassegna la quota di mercato delle lettere rispetto al giro d'affari complessivo è stata del 37%, raggiungendo così il suo livello più basso. Cinque anni or sono, tale quota superava ancora la soglia del 50%.

Dal canto suo, il fatturato del servizio universale è aumentato del 2,8% a 3,3 miliardi di franchi. Il giro d'affari della Posta e degli operatori privati, generato dai pacchetti, è salito addirittura del 32,5%, a 1,48 miliardi. A titolo di paragone, il fatturato delle sole lettere è sceso del 13,8%, precisa ancora Postcom.

L'impatto della pandemia - La pandemia di coronavirus ha costretto la Posta a trattare un volume record di pacchi. Il semplice rafforzamento degli effettivi non è bastato, poiché i compiti affidati ai collaboratori erano ostacolati dalle diverse misure di protezione sanitaria. Numerosi processi postali sono stati fortemente limitati o adattati alle circostanze.

La Posta è stata autorizzata dal Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e della comunicazione (DATEC) a derogare alle disposizioni che disciplinano il servizio universale durante la situazione straordinaria. Ha dovuto fornire prestazioni secondo il principio del "massimo sforzo".

PostCom riconosce peraltro che diversi mesi sono stati contraddistinti da "eventi di forza maggiore" concernenti gli invii di pacchi e lettere. In questo contesto, il 98% delle lettere per posta A e il 99,2% di quelle per posta B sono giunte a tempo presso il loro destinatario, superando l'obiettivo prefissato del 97%. La Posta ha pure fatto meglio della soglia del 95% per quanto riguarda i pacchi, raggiungendo quota 95,4% per gli invii "Priority" e 95,5% per quelli "Economy".

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
KOSOVO
14 ore
Kosovo in tackle sul Bitcoin, svendita e fuga dei "minatori"
Lo stato balcanico ha annunciato un blocco delle criptovalute per alleviare la crisi energetica
REGNO UNITO
1 gior
Unilever offre 50 miliardi di sterline per GSK Consumer Healthcare
Se dovesse andare in porto si tratterebbe di una delle operazioni più grandi per la piazza di Londra
SVIZZERA
1 gior
Denner aumenta gli stipendi
Nuovo record di fatturato nel 2021. La catena premia i dipendenti
MONDO
2 gior
Là dove il Bitcoin non è il benvenuto
La controversa regina delle cripto è valuta "non grata" in alcune nazioni. Vediamo quali.
Dal Mondo
2 gior
Pagina del fumetto di Spider-Man venduta per 3'360'000 dollari
Venduta anche una copia del debutto di Superman nel numero 1 di "Action Comics"
SVIZZERA
2 gior
Dodici mesi da record per le saline svizzere
Le consegne complessive del 2021 toccano quota 630mila tonnellate
THAILANDIA
2 gior
Da aprile i turisti diretti in Thailandia dovranno pagare una tassa d'entrata
Il governo utilizzerà i soldi ricavati per mettere a nuovo le strutture e sviluppare nuove attrazioni turistiche
CINA
2 gior
Un materiale per le stampanti 3D che uccide virus e batteri
I suoi realizzatori assicurano che è in grado di debellarli nel giro di 20 minuti. Coronavirus compreso
GIAPPONE
3 gior
Toyota nuovamente in vetta, supera Volkswagen
L'azienda nipponica ha venduto nel corso del 2021 quasi dieci milioni di modelli
FRANCIA
3 gior
La guerra delle baguette, i panettieri contro E.Leclerc
La catena di supermercati ha abbattuto il prezzo del tradizionale pane francese, facendolo scendere da 90 a 29 centesimi
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile