Immobili
Veicoli
Depositphotos (surkovdimitri)
Chi sono gli svizzeri che hanno presentato un'offerta per Lamborghini.
SVIZZERA
27.05.21 - 13:000

Chi sono gli svizzeri che vorrebbero comprare Lamborghini

L'offerta del Quantum Group AG è stata rifiutata, ma vediamo di che si tratta

ZUGO - Da ieri circola sui media la notizia di un'offerta da 7,5 miliardi di euro (8,2 miliardi di franchi svizzeri) per acquistare Lamborghini Automobili. Lo storico marchio italiano è, da più di vent'anni, di proprietà della tedesca Audi. Che ha respinto al mittente l'offerta: «Lamborghini non è in vendita».

Chi ha presentato l'offerta - La proposta di acquisto, parte di un piano più complesso, viene dal Quantum Group AG, società anonima nel ramo "Servizi per consulenza manageriale" fondata il 14 dicembre 2020 e con sede sociale a Zugo. Nell'operazione è coinvolto, secondo il magazine britannico Autocar che per primo ha rilanciato la notizia, il gestore di fondi Centricus Asset Management, che ha base proprio nel Regno Unito e gestisce 30 miliardi di dollari (27 miliardi di franchi) in investimenti in svariati settori. Il consorzio appena fondato ha l'obiettivo di creare una «piattaforma d'investimento in tecnologia e lifestyle».

La figura di riferimento dell'operazione è Rea Ivica Stark Rajcic, co-fondatore di Piëch Automotive. Nella società automobilistica con sede a Zurigo siedono due persone che conoscono molto bene Volkswagen: sono Anton Piëch, figlio dell'ex presidente del CdA del colosso tedesco Ferdinand Piëch, e l'ex CEO di Porsche Matthias Müller. «Non si sa se siano coinvolti in questa fase del processo di acquisizione» ha precisato Autocar.

Molto più che una semplice acquisizione - Il magazine britannico, che avrebbe visionato il documento - una lettera d'intenti con un'offerta non vincolante - presentato a Volkswagen AG (che controlla Audi), afferma che l'ambizioso piano prevede l'acquisto del marchio Lamborghini, il controllo della sede produttiva italiana di Sant'Agata Bolognese e la gestione delle attività motorsport. Il tutto senza toccare il personale e l'attuale organizzazione. Ci sarebbe poi la proposta di una collaborazione strategica con Volkswagen e altri cinque anni di lavoro con Audi nell'ambito delle tecnologie elettriche, attualmente in fase di sviluppo presso Lamborghini. Ma non è tutto: s'ipotizza la creazione di un centro dedicato alla mobilità del futuro in Sassonia. Quantum Group ambirebbe a lanciare sul mercato una supercar elettrica entro il 2025, con anni di anticipo rispetto ai piani della casa di Sant'Agata Bolognese.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
CANTONE / ZURIGO
20 ore
Fallimenti, Ticino in controtendenza
Sensibile l'aumento delle aziende che devono abbassare la saracinesca.
ZUGO 
21 ore
Corruzione, Glencore dovrà pagare 1 miliardo di dollari a Usa e Brasile
La società si è dichiarata colpevole di attività di corruzione in Africa e in Sudamerica.
REGNO UNITO
23 ore
Un centesimo qua, un centesimo là: ecco come il pollo diventa caro come il manzo
I fast food hanno già rivisto il prezzo verso l'alto e nei supermercati è necessario spendere 50 centesimi in più
STATI UNITI
1 gior
Un algoritmo per far collaborare al meglio umani e robot
A svilupparlo sono stati ricercatori americani dell'Istituto di robotica della Carnagie Mellon
CINA
1 gior
Troppi lockdown: Airbnb si ferma
Sulla piattaforma non sarà possibile prenotare soggiorni nel paese per date successive al 29 luglio
SVIZZERA
1 gior
Axpo, 24 turbine eoliche passano di mano
Gli impianti sono stati sviluppati e messi in funzione tra il 2017 e il 2022
SVIZZERA/MONDO
1 gior
Huawei non molla la spinta sugli orologi (e sul fitness)
Samsung, dal canto suo, punta ad investire ancor più nei semiconduttori
SVIZZERA
2 gior
Più di un milione di resi nella pattumiera
Un nuovo rapporto di Public Eye si china sulla questione moda e e-commerce. Al centro: Zalando, Amazon, Asos e Shein
SVIZZERA
2 gior
Nei negozi un'inflazione limitata
L'aumento dei prezzi dovrebbe mantenersi in media sull'1,2 per cento quest'anno in Svizzera
IRLANDA
2 gior
Meno emissioni di Co2? EasyJet accelera
Il vettore ha lanciato un nuovo obbiettivo intermedio: ridurle del 35% entro il 2035
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile