Immobili
Veicoli
Keystone
GRIGIONI
08.04.21 - 10:070

La pandemia graffia Repower, ma c'è fiducia

In ogni caso, nel 2020 l'azienda ha investito molto, acquistando altri dodici impianti fotovoltaici

Tra questi, il più grande impianto dell'Engadina a S-chanf

POSCHIAVO - La società elettrica poschiavina Repower ha chiuso l'esercizio 2020 con un calo dei ricavi dell'11% a 1,72 miliardi di franchi. L'utile netto è sceso del 18% a 41 milioni. Ciononostante gli azionisti beneficeranno di un dividendo in rialzo di 50 centesimi a 3 franchi.

La diminuzione del fatturato è principalmente una conseguenza del calo della domanda da parte delle piccole e medie imprese in Italia durante la prima ondata della pandemia di coronavirus, spiega il gruppo in un comunicato diramato oggi.

Il risultato operativo EBIT è salito del 18% a 77 milioni di franchi. La flessione dell'utile netto è dovuta principalmente a perdite fiscali portate a nuovo che sono state fatte valere negli anni precedenti e che ora sono state esaurite. L'anno scorso la produzione propria complessiva (compresa l'energia da partecipazioni) si è attestata a 2,95 miliardi di chilowattora (-14%).

Repower afferma che le conseguenze negative dell'epidemia sull'andamento dell'esercizio si sono mantenute entro limiti accettabili. Le perdite di fatturato e margine sono state controbilanciate in particolare dalla forte domanda di energia di bilanciamento sul mercato italiano.

Sul fronte degli investimenti viene sottolineato che Repower Renewable ha ampliato notevolmente il suo portafoglio nel 2020. L'azienda, che sviluppa e gestisce impianti di produzione di energia rinnovabile in Italia, ha acquisito altri dodici impianti fotovoltaici per una potenza totale di 14,3 megawatt.

Repower ha inoltre messo in servizio in novembre il più grande impianto fotovoltaico dell'Engadina (1,1 megawatt) a S-chanf. Inoltre l'estate scorsa è stato dato il via in Valposchiavo al più grande investimento di ammodernamento nella storia dell'azienda: la centrale idroelettrica di Robbia sarà completamente rinnovata entro il 2023. Gli investimenti previsti ammontano a circa 125 milioni di franchi. È stata pure rinnovata la centrale di Madulain per complessivi 2,3 milioni di franchi.

In qualità di principale gestore di rete nei Grigioni, Repower ha inoltre investito l'anno scorso circa 27 milioni di franchi nella sua rete elettrica e nella sicurezza dell'approvvigionamento del Cantone.

Per il 2021 Repower attende una ripresa della situazione economica in Svizzera e in Italia. Soprattutto l'attività di vendita nella Penisola dovrebbe beneficiare di questa crescita.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
SVIZZERA
19 min
Le ferie sono più costose
Per un viaggio bisogna mettere in conto di spendere il 20% in più rispetto a prima della pandemia
RUSSIA
2 ore
Le attività di Renault in Russia passano allo Stato
La casa automobilistica aveva lasciato la Russia in seguito all'invasione dell'Ucraina
POLONIA / SVIZZERA
3 ore
Sanzioni contro Vekselberg in Polonia, colpite anche Sulzer e Medmix
Le perdite si aggirano attorno alle decine di milioni di franchi
CINA
22 ore
Da domani ripartono le attività commerciali a Shanghai
I mercati ortofrutticoli e i saloni di parrucchieri riprenderanno progressivamente le attività con una capacità limitata
STATI UNITI
22 ore
Musk: «Twitter mi ha accusato di aver violato l'accordo di riservatezza»
Solo due giorni fa il patron di Tesla aveva annunciato la sospensione temporanea dell'acquisizione del social network
STATI UNITI
2 gior
Musk frena l'acquisizione di Twitter per i numeri degli account fake
L'annuncio, ovviamente, in un tweet e la Borsa reagisce di getto. Poi la precisazione: «Resto impegnato»
STATI UNITI
3 gior
Powell confermato. La lotta all'inflazione? «Non sarà indolore»
«Rialzi dei tassi da mezzo punto sono appropriati alle prossime due riunioni» anticipa il timoniere della Fed
SVIZZERA
3 gior
Migros introduce il congedo parentale flessibile
La misura è prevista nell'ambito del nuovo contratto collettivo nazionale per il periodo 2023-2026
SVIZZERA
3 gior
Le grandi aziende sono a caccia di personale
Alla fine di aprile i 50 principali gruppi svizzeri cercavano 8600 lavoratori
SVIZZERA
3 gior
Aumenti di stipendio in vista (ma leggeri)
Per gli specialisti del KOF, i salari svizzeri aumenteranno (ma di poco)
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile