Immobili
Veicoli
Reuters
SVIZZERA
16.03.21 - 12:130
Aggiornamento : 14:08

La pandemia non intacca Nestlé, che ora vota su clima e bonus

Dopo un ottimo 2020, la multinazionale pensa a rafforzare i propri obbiettivi sostenibili

La novità riguarda anche i bonus dei dirigenti del Comitato esecutivo: il 15% potrebbe andare verso fini sostenibili

VEVEY - Nestlé ha intenzione di chiedere ai propri azionisti di esprimere il loro parere e di votare sulla tabella di marcia dell'azienda per il clima e la sostenibilità.

Lo ha reso noto la stessa Nestlé, che ha oggi pubblicato il proprio Rapporto Annuale per il 2020.

Si tratta di una decisione importante, in quanto è una prima in Svizzera. A tal riguardo, la multinazionale ha dichiarato che ritiene «che gli azionisti debbano avere voce in capitolo sulle questioni ambientali, sociali e di governance (ESG)». 

Il voto riguarderà anche una modifica della struttura dei bonus dei membri del Comitato esecutivo. La proposta è che il 15% di tale bonus sia legato al raggiungimento di alcuni obiettivi ESG che verranno stabiliti all'inizio di ogni anno dal Consiglio di Amministrazione di Nestlé, in linea con la strategia dell'azienda.

Un 2020 ben solido

«Nonostante le sfide sorte con la diffusione del Covid-19, nel 2020 Nestlé ha ottenuto ottimi risultati, migliorando per il terzo anno consecutivo la crescita organica delle vendite, la redditività e l'efficienza del capitale» si legge poi nella nota.

In particolare, è «la continua trasformazione digitale di Nestlé» ad aver permesso l'accelerazione «della crescita» e un coinvolgimento migliore dei consumatori, «in un anno che ha visto un'impennata degli acquisti online». Le vendite e-commerce di Nestlé sono infatti cresciute del 48,4% e hanno rappresentato il 12,8% delle vendite totali del Gruppo nel 2020.

Nella sezione Creazione di Valore Condiviso (CSV) del rapporto, Nestlé ha sottolineato di aver raggiunto pienamente 28 dei 36 impegni che aveva precedentemente definito per sostenere gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite. Questi impegni si concentrano sulla promozione di una vita più sana, sul miglioramento dei mezzi di sussistenza e sulla protezione e il ripristino dell'ambiente. 

Assemblea generale annuale

Oltre ai tradizionali punti all'ordine del giorno, come anticipato, Nestlé chiederà ai suoi azionisti di sostenere la sua tabella di marcia per il clima con un voto consultivo durante l'assemblea di quest'anno. 

Nel dicembre 2020, lo ricordiamo, l'azienda ha pubblicato il suo piano da 3,2 miliardi per dimezzare le emissioni di gas serra entro il 2030 e per raggiungere l'obiettivo «emissioni nette zero» entro il 2050. 

L'Assemblea è prevista il prossimo 15 aprile.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
SVIZZERA
1 ora
Sunrise UPC diventa Sunrise
Il nuovo luogo aziendale comprende un'alba stilizzata
RUSSIA
6 ore
Conto sequestrato, Google Russia verso la bancarotta
La filiale del colosso del web continuerà tuttavia a fornire gratuitamente i suoi servizi nel Paese
STATI UNITI
11 ore
Wall Street, le cause di un mercoledì nerissimo
La grande distribuzione è in difficoltà e gli investitori sono in allerta e si chiedono: «Ci sarà il prossimo?»
SVIZZERA
12 ore
Julius Bär regge, ma la filiale di Mosca sarà chiusa
Il gruppo ha mantenuto la redditività nei primi mesi del 2022
GRIGIONI
1 gior
La crisi ucraina condiziona il WEF di Davos
In collegamento da Kiev inaugurerà il forum il presidente Zelensky. Assenti invece i rappresentanti russi.
SVIZZERA
1 gior
Boom di vendite per gli articoli sportivi
Nel 2021 il mercato svizzero ha sfiorato i due miliardi di franchi, un nuovo record
SVIZZERA
1 gior
«Aumenteranno i fallimenti, sia in Svizzera che nel mondo»
È la previsione di uno studio dell'assicuratore Allianz Trade
SVIZZERA/UCRAINA
1 gior
La zurighese Vetropack sopprime 400 impieghi, a causa dei missili
L'impianto è fortemente danneggiato, e il gruppo non «vede alcuna alternativa»
STATI UNITI
1 gior
Netflix taglia 150 posti di lavoro
È la prima conseguenza del rallentamento della crescita dei ricavi e del calo degli abbonamenti
SVIZZERA
1 gior
Pneumatici sempre più cari
Russia e Ucraina sono i principali fornitori di materie prime. E ora i prezzi stanno schizzando verso l'alto
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile