Tamedia
SVIZZERA
01.03.21 - 09:000

La crisi del cioccolato svizzero

La produzione è in calo. E anche noi ne mangiamo meno: per la prima volta dal 1982 consumi sotto i 10 chili a testa

BERNA - Il cioccolato svizzero è in crisi. Nel 2020 la produzione ha infatti registrato un calo superiore al 10% rispetto all'anno precedente: su suolo elvetico sono state prodotte circa 180'000 tonnellate di cioccolato, con un ammanco di circa 20'000 tonnellate. Il fatturato complessivo del settore ha riportato una flessione di 260 milioni di franchi (-13,9%), chiudendo a 1,53 miliardi. Un andamento negativo che interessa sia la produzione nazionale che le esportazioni (-11,5%), come fa sapere oggi Chocosuisse, la Federazione dell'industria svizzera del cioccolato.

Meno di 10 chili a testa - Non sono in calo soltanto la produzione e il fatturato, ma anche il consumo svizzero procapite: per la prima volta dal 1982 si è attestato al di sotto dei 10 chili (9,9 chilogrammi). «Una situazione che ha gravato sul cioccolato prodotto in Svizzera, in quanto il volume del cioccolato estero d'importazione nel 2020 è invece contestualmente aumentato (+1,8%)».

Sul mercato nazionale, il 2020 ha visto un miglioramento rispetto all’esercizio precedente solo sul fronte dei semilavorati, come ad esempio la massa di cioccolato, acquistata da pasticcerie e confetterie.

Un'altra chiusura - Dopo la chiusura di una fabbrica di cioccolato nel 2017 a causa del trasferimento della produzione in Francia, nel 2020 anche un altro stabilimento è stato costretto a chiudere i battenti per sempre. Restano dunque attualmente solo sedici fabbriche di cioccolato attive in suolo svizzero. Sempre nel 2020, il settore ha inoltre registrato un calo del numero di addetti pari al 4,8%.

Chocosuisse rileva inoltre che anche il 2021 è cominciato «all'insegna di sfide persistenti». Sfide dovute alla politica asimmetrica di protezione doganale imposta sulle materie prime e sui prodotti trasformati, che rende la Svizzera meno competitiva come paese produttore.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
STATI UNITI
9 ore
Manca il formaggio cremoso, venditori di bagel in crisi
La domanda è aumentata anche grazie all'home office, che costringe molte persone a fare colazione a casa
STATI UNITI
1 gior
Effetto Omicron sul Pil degli Stati Uniti
Goldman Sachs ha ridotto le sue stime a 3,8% contro il precedente 4,2%: «Impatto modesto»
STATI UNITI
2 gior
I dipendenti Google rimarranno ancora a casa
Il rientro in ufficio, che era stato pianificato per gennaio, è stato nuovamente rimandato
STATI UNITI / SVIZZERA
2 gior
USA: la Svizzera non è più considerata «manipolatore di cambi»
Il Dipartimento del tesoro continuerà però a guardare con occhio critico gli interventi della Banca Nazionale Svizzera
MONDO
2 gior
Per più di metà dei manager, «il telelavoro incrementa la produttività»
Lo sostengono circa il 57% di oltre 4'000 manager di 26 Paesi, interpellati durante un sondaggio della società PwC
STATI UNITI / CINA
2 gior
Dalla Cina a Wall Street, un'impresa sempre più ardua
La stretta dei regolatori cinesi non si è fatta attendere: dopo soli cinque mesi, Didi lascia Wall Street
SVIZZERA
2 gior
Roche, tre nuovi test per individuare la variante Omicron
I prodotti sono stati sviluppati dalla sua controllata TIB Molbiol
SVIZZERA
3 gior
«Niente quarantena per i viaggi di lavoro»
Swissmem afferma che la misura, in questa fase, «è di fatto uno stop all'esportazione»
STATI UNITI
3 gior
Twitter lancia una battaglia per proteggere la privacy nelle foto e nei video
La misura non interesserà i personaggi pubblici, vale a dire gli utenti con una spunta blu
UNIONE EUROPEA
3 gior
Multa da 344 milioni di euro per UBS, Credit Suisse e altre banche
Le ammende arrivano a conclusione dell'indagine sul cartello del settore dei cambi
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile