Immobili
Veicoli
Keystone
SVIZZERA
20.07.20 - 09:040

Julius Bär: utile semestrale da record grazie al coronavirus

Il Ceo Philipp Rickenbacher: «risultati eccezionali»

ZURIGO - Le turbolenze del mercati finanziari legate al coronavirus spingono al rialzo gli utili di Julius Bär, che raggiungono valori record: grazie all'accresciuta attività dei clienti la banca privata zurighese ha chiuso il primo semestre con un risultato netto di 491 milioni di franchi, il 43% in più dello stesso periodo del 2019.

L'utile rettificato, cioè al netto delle acquisizioni e dei disinvestimenti, è salito del 34% a 524 milioni, ha indicato oggi l'istituto presente anche sulla piazza di Lugano. I risultati pubblicati sono i migliori nella storia del gruppo.

Lo sviluppo negativo dei mercati e il rafforzamento del franco hanno per contro comportato un calo dei patrimoni amministrati, che a fine giugno si attestavano a 402 miliardi, in flessione del 6% rispetto a dicembre. Nello stesso periodo di tempo la somma di bilancio ha raggiunto 107 miliardi (+5%).

Nella nota il Presidente della direzione Philipp Rickenbacher parla comunque di «risultati eccezionali», che mostrano la forza del modello d'affari dell'azienda. Julius Bär ha dato anche la giusta priorità agli investimenti in tecnologia, aggiunge il Ceo.

«Il pieno impatto economico del coronavirus deve ancora venire: tuttavia siamo fiduciosi di essere ben preparati per un secondo semestre che si annuncia impegnativo», afferma il manager. La società si ritiene in una posizione eccellente per mantenere stabile l'attività e sfruttare le opportunità che si presenteranno. La capitalizzazione viene definita solida, con un CET1 del 13,9%.

Fondata a Zurigo nel 1890, Julius Bär è quotata alla borsa svizzera dal 2005. Oggi è attiva esclusivamente nel private banking. È presente in 12 località elvetiche, fra cui Lugano e St. Moritz, e ha anche numerose sedi all'estero.

La società ha alle spalle anche anni in cui ha fatto parlare di sé non solo in ambito strettamente economico, in particolare per fatti avvenuti quando il numero uno era Boris Collardi, presidente della direzione dal 2009 al 2017. Sulla banca stanno attualmente indagando sia l'autorità di vigilanza dei mercati finanziari (Finma), sia la procura di Zurigo. Si parla in particolare di violazione delle regole in materia di riciclaggio.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
SVIZZERA
2 ore
Holcim saluta il cemento, che va in Irlanda del Nord
Il gruppo elvetico sta riducendo la sua presenza nel settore del cemento
SVIZZERA
5 ore
Dopo il picco (+75%), acque più calme anche per Logitech
Con il calo del telelavoro sono scese anche le vendite del gigante degli accessori per Pc
SVIZZERA
6 ore
Perdite “tamponate” con vendite di immobili, così Credit Suisse chiude il 2021 in linea
Le previsioni del colosso svizzero in un comunicato diffuso questa mattina, il “rosso” nel settore investment banking
STATI UNITI
19 ore
Bob Dylan vende i diritti sugli album alla Sony
Non sono stati forniti i particolari dell'accordo, ma la vendita dovrebbe aver raggiunto il record di Springsteen
MONDO
21 ore
Criptovalute sotto pressione, bruciati 130 miliardi
A pesare, le incertezze macroeconomiche a livello mondiale
ITALIA
23 ore
Quasi un anno di attesa per una nuova Lamborghini
La crisi dei chip e quella pandemica non sembrano aver intaccato le vendite, che toccano cifre da record
SVIZZERA
1 gior
Si paga sempre più con lo smartphone
Negli ultimi due anni, il fatturato generato con le app di pagamento è raddoppiato
COREA DEL SUD
1 gior
Boom della cultura pop sudcoreana: lo dicono anche le cifre
Nel 2020 le esportazioni dell'industria dei contenuti sono cresciute del 16,3%
IRLANDA
1 gior
L'azienda misteriosa e il data center grande come 22 campi da football
L'attuale responsabile della società è stata direttrice di 6'539 altre aziende, la metà di queste sono ora chiuse
SVIZZERA
2 gior
«Le crisi di Credit Suisse? Colpa dei cattivi dirigenti»
L'ex Ceo Oswald Grübel non le manda a dire: le difficoltà avute da Credit Suisse sono da ricondurre alla dirigenza
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile