Keystone
SVIZZERA
10.06.20 - 08:180

Almeno per il momento le PMI svizzere reggono

Non vi sono state ondate di fallimenti anche se un aumento c'è, è però troppo presto per trarre delle vere conclusioni

ZURIGO - Per il momento non si assiste in Svizzera a sparizioni massicce di PMI. La strategia del Consiglio federale che mira a prevenire un'ondata di fallimenti in seguito all'epidemia di coronavirus sembra dare i suoi frutti.

È quanto rileva un'analisi delle iscrizioni al registro del commercio del 2020 e dello stesso periodo dell'anno scorso, riporta oggi la NZZ. I dati vengono forniti quotidianamente dalla piattaforma di dati economici Moneyhouse, precisa il giornale.

Il numero di fallimenti e di liquidazioni quotidiane all'inizio del 2020 era già ben superiore al livello del 2019. La situazione iniziale da gennaio a metà febbraio, ossia nel periodo precedente alla crisi del coronavirus, era già peggiore rispetto al 2019.

Per sgravare le imprese durante il lockdown il Consiglio federale aveva annunciato la sospensione temporanea delle esecuzioni fino al 19 aprile. Dopo tale scadenza il numero di fallimenti e liquidazioni è nuovamente aumentato. All'inizio di maggio c'era già un ritorno alla normalità. Dalla seconda settimana di maggio il volume era più o meno allo stesso livello dell'anno scorso, precisa la NZZ.

Nonostante il numero di fallimenti e liquidazioni sia recentemente di nuovo aumentato a circa 90 al giorno, secondo la NZZ non si può parlare di un'ondata di fallimenti. Solo nei prossimi mesi si potrà vedere se gli scenari peggiori sono stati evitati o se le misure del Consiglio federale hanno semplicemente rinviato molti fallimenti, conclude il giornale.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
SVIZZERA
4 ore
«In molti restituiranno i crediti Covid in fretta»
È quanto ha dichiarato il responsabile della clientela commerciale di Credit Suisse
STATI UNITI
9 ore
«Non voglio essere CEO di niente»
Elon Musk ha commentato la sua relazione con la posizione di Amministratore delegato
SVIZZERA
1 gior
Il commercio online continua a crescere in Svizzera, ma non come l'anno scorso
Le vendite al dettaglio invece dovrebbero registrare un lieve calo
SVIZZERA
1 gior
Sunrise UPC: affari in crescita nel secondo trimestre
Complice il B2B, il gruppo di telecomunicazioni ha incrementato la cifra d'affari. Il risultato operativo è però sceso.
STATI UNITI
2 gior
I dipendenti di LinkedIn potranno scegliere di lavorare al 100% da casa
La rete sociale ha aggiornato la sua politica post-pandemica: il provvedimento vale per l'intera forza lavoro globale
MONDO
2 gior
Abbiamo già finito le risorse del 2021
Lanciata anche una campagna "100 giorni di Possibilità" in vista della COP26
ZURIGO
2 gior
Credit Suisse: crolla l'utile nel secondo trimestre
Già nel primo trimestre l'istituto bancario era finito nelle cifre rosse.
STATI UNITI
2 gior
Twitter fa un passo verso l'e-commerce
Il social permetterà ad alcuni rivenditori di pubblicizzare i prodotti direttamente sul profilo
STATI UNITI
3 gior
Mattel avvisa: a Natale i giocattoli saranno più cari
Colpa dell'aumento dei costi delle materie prime e dell'approvvigionamento, ha spiegato il colosso dei giocattoli
MONDO
3 gior
Londra al top per studiare, ma se la cavano anche Zurigo e Losanna
Tra le prime venti anche le due città svizzere. Sul podio, Monaco di Baviera e Seul/Tokyo
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile