Tipress
SVIZZERA
05.06.20 - 09:590

In maggio fallimenti in calo, ma si attende uno tsunami

Il fenomeno è dovuto al fatto che durante la pandemia le aziende non hanno potuto dichiarare bancarotta

BERNA - La crisi del coronavirus non si è ancora tradotta in fallimenti: nel mese di maggio, così come nei primi 5 mesi del 2020 sommati, il numero di aziende che hanno chiuso i battenti in Svizzera è a livelli più bassi rispetto allo scorso anno. Tuttavia, secondo il servizio di informazioni economiche Bisnode D&B, a breve si attende uno tsunami.

In maggio, il numero di fallimenti aziendali registrati nella Confederazione è diminuito del 32% a 502. Tale fenomeno, si spiega, è dovuto al fatto che le imprese non hanno potuto dichiarare la bancarotta durante questo periodo di coronavirus, così come ordinato dal Consiglio federale. Dall'inizio dell'anno, indica Bisnode in una nota odierna, a chiudere i battenti sono state 2365 aziende, in calo del 23%.

I prestiti ottenuti dalla Confederazione e il rallentamento delle attività nel periodo di crisi hanno contribuito a creare un quadro ingannevole. La situazione non è infatti positiva e ci si attende uno «tsunami di fallimenti» in Svizzera. La questione, spiega Bisnode, non è se, ma quando ciò accadrà.

A riflettere la situazione di incertezza e difficoltà è dunque il numero di nuove società: nei primi cinque mesi dell'anno il calo è stato del 9% rispetto al 2019, con una diminuzione nel solo mese di maggio del 14%.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
STATI UNITI
12 ore
Coca-Cola lancia l'etichetta personalizzabile, ma qualcosa va storto
"White lives matter" va bene, "Black Lives Matter" viene bloccato dal filtro automatico
VALLESE
13 ore
Albicocche vallesane? «Situazione drammatica»
Il raccolto 2021 è il peggiore degli ultimi trent'anni. Sono previste 1'300 tonnellate invece delle abituali 8'200
SVIZZERA
17 ore
Gli svizzeri sono eshoppers particolarmente impazienti
E non tollerano che i loro pacchi ritardino 3 giorni o più, lo sostiene uno studio recente di
STATI UNITI
1 gior
Ethereum sorpasserà mai i Bitcoin?
Visto il suo tasso di crescita - e l'interesse per le sue utilities - pare che sì, un giorno potrà davvero succedere
STATI UNITI
1 gior
Questa volta sugli scaffali mancano... I fuochi d'artificio
La domanda è altissima in vista del 4 luglio, ma sono sempre più introvabili
SVIZZERA
1 gior
Pagamenti, il contante è ancora il re
Tuttavia, secondo la tendenza, non lo sarà ancora per lungo
STATI UNITI
1 gior
Le star di Twitter potranno proporre contenuti a pagamento
Due i servizi che verranno testati nei prossimi giorni, ma solamente negli Stati Uniti (per ora).
STATI UNITI
2 gior
Microsoft vale il doppio
La quotazione sale a 2mila miliardi in borsa. Nell'olimpo con Apple
SVIZZERA
2 gior
Il certificato energetico per gli edifici va alla grande
È stato rilasciato il certificato CECE numero 100’000, che permette di valutare il rendimento energetico di uno stabile
MONDO
2 gior
Ancora in calo i Bitcoin, scendono sotto la soglia «critica»
Il valore della moneta virtuale è sceso sotto ai 30'000 dollari
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile