Keystone
SVIZZERA
24.03.20 - 09:030

Telefonia mobile: mai così tanti svizzeri hanno cambiato operatore

La fascia d'età giovanile è quella che resta per meno tempo fedele alla stessa società

BERNA - Gli svizzeri non hanno mai cambiato operatore di telefonia mobile così di frequente come di questi ultimi tempi: lo rileva l'indagine di soddisfazione annuale effettuata dal servizio di confronti online Bonus.ch

All'origine del fenomeno, la guerra di prezzi e la "feroce concorrenza" tra operatori, si legge in un comunicato odierno. Con abbonamenti e carte prepagate a prezzi molto bassi gli operatori conducono una guerra senza quartiere per procacciarsi i clienti. Queste offerte non lasciano indifferenti: prova ne è il fatto che, nelle risposte al sondaggio condotto fra 2100 persone, proprio le offerte speciali sono indicate come ragione principale del passaggio a un nuovo operatore per quasi la metà dei partecipanti. I giovani si lasciano attrarre dalle nuove occasioni più di chiunque altro e sono quindi la fascia d'età che resta per meno tempo fedele alla stessa società telecom.

L'evoluzione in atto permette alla popolazione di pagare, col tempo, sempre meno. Se nel 2014 soltanto il 22% degli utenti spendeva meno di 40 franchi al mese per l'abbonamento, nel 2020 la quota è salita al 34%. Per quanto riguarda il servizio prepaid la differenza è ancora più marcata.

Dal 2014, il tasso di clienti che sono da più di 5 anni con lo stesso operatore non è mai stato così basso. Gli interpellati sotto i trent'anni sono di gran lunga i meno fedeli al proprio operatore. Quasi il 21% è presso la sua società da meno di un anno; nelle altre fasce d'età questo tasso scende di circa la metà. Ad aver mantenuto lo stesso operatore dopo 5 anni è il 42% degli utenti più giovani, un tasso molto inferiore rispetto alle altre fasce d'età.

I giovani sono i più soddisfatti del rapporto qualità/prezzo del proprio operatore. Oltre il 62% lo dimostra con una valutazione che va da "buono" a "eccellente". Un dato che si spiega certamente con le offerte attrattive e competitive proposte dagli operatori telefonici.

Rispetto al 2019, il punteggio globale di soddisfazione è in aumento di 0,1 punti, raggiungendo quota 5,1 (valutazione "buono"). Con il punteggio medio di 5.4 Netplus è il vincitore 2020 tra gli operatori mobili, davanti a Wingo (5,3%) e Yallo (5.2).

Anche se resta la categoria con il punteggio più basso, il servizio clienti passa da 4,7 a 4,9, ottenendo la valutazione "abbastanza buono". Il punto critico del servizio alla clientela resta la qualità della hotline: oltre un terzo del campione (il 37%) la ritiene meno che "buona".

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
oxy 1 anno fa su tio
migros, coop, lyca e wingo (100% di proprieta' di swissscom tralaltro) usano tutti la rete swisscom quindi non vi e' nessuna differenza a livello di copertura. ma a livello di prezzi non c'e' paragone di possibilita' ce ne sono per tutti
Mattiatr 1 anno fa su tio
@oxy Migros usa la rete Swisscom 3G con un massimo di 5GB per mese, Coop la rete 4G con un massimo di 3GM, Lyca max. 500 MB e Wingo max 2GB. Ho preso in considerazione solo i migliori abbonamenti. Io come giovane pago 60 franchi e ho internet illimitato, al mese uso una novantina di GB sia per svago che per lavoro (giusto per info non ho il wifi perché vivo da solo). Risulta che questi abbonamenti non sono nemmeno paragonabili. Diciamo che pago di più, ma come logico, ottengo di più.
dan007 1 anno fa su tio
Io yallo in Usa ero coperto con un abbonamento francese ho pagato 99 euros supplemento
Yoebar 1 anno fa su tio
Io vado molto in montagna e come ricezione non vi è nessun operatore paragonabile alla Swisscom dunque per ora non si cambia malgrado il prezzo alto.
francox 1 anno fa su tio
Swisscom bye bye.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
STATI UNITI
11 ore
La nuova compagnia social di Trump è già sotto indagine
Il Trump Media and Technology Group nell'occhio dell'ente che sorveglia la finanza. Il motivo? Pochissima chiarezza
ITALIA
14 ore
La grappa italiana va alla grande (anche all'estero)
È in particolare notevole l'aumento del commercio online, attività quasi triplicata
EMIRATI ARABI UNITI
17 ore
Il weekend sarà sabato e domenica anche negli Emirati
Il Governo ha annunciato l'introduzione di una nuova settimana lavorativa, di 4,5 giorni
CANTONE / SVIZZERA
19 ore
Disoccupazione stabile in Svizzera, lievemente su in Ticino
Secondo l'ultimo rapporto della Seco continuano a calare i disoccupati, dopo il boom del 2020
Stati Uniti
22 ore
È in vendita la primissima voce di Wikipedia sotto forma di NFT
Con lei, il fondatore dell'enciclopedia online hanno messo all'asta l'Imac strawberry con cui lavorava all'epoca
STATI UNITI
1 gior
Il weekend nero del Bitcoin
La valuta digitale ha visto il suo valore amputato di 13'000 dollari in due giorni (e non è la sola)
UNIONE EUROPEA
1 gior
Un nuovo look per l'Euro entro il 2024
Le banconote attuali hanno ormai un ventennio e la Bce sta pensando a un nuovo look: «Sono qui per restare»
SVIZZERA
1 gior
CdA di UBS: giunge al termine la Presidenza di Lukas Gähwiler
Cambio ai vertici della Banca: il dirigente ed ex Ceo sarà rimpiazzato da Markus Ronner
CANADA
1 gior
Manca personale: test Covid per impiegare i non vaccinati
Più difficile del previsto, nel mercato del lavoro canadese, l'attuazione della stringente politica governativa
MONDO
2 gior
Materie prime: raffreddamento nel 2022?
Una corrente minoritaria pensa, invece, che il rialzo sia ormai diventato strutturale
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile