Immobili
Veicoli
Keystone
SVIZZERA
19.03.20 - 12:260

Coronavirus, gli impiegati di banca chiedono lo stop alle ristrutturazioni

L'ASIB chiede anche di posticipare i previsti licenziamenti

ZURIGO - Alla luce dell'attuale crisi legata al coronavirus l'Associazione svizzera degli impiegati di banca (ASIB) chiede agli istituiti finanziari di sospendere i loro piani di ristrutturazione.

In questa situazione straordinaria le banche devono posticipare i previsti licenziamenti, scrive l'ASIB in un comunicato odierno. È ovvio che al momento è impossibile trovare lavoro e che tutte le misure di formazione e di sostegno sono sospese. Si deve invece esaminare la possibilità di prolungare i termini di licenziamento previsti dalla legge, come avviene in caso di malattia o infortunio.

Le banche sono invitate inoltre fare ogni sforzo per ridurre la mobilità dei loro dipendenti, poiché limitare la diffusione dell'infezione è la priorità. Nelle loro sedi gli istituti finanziari non devono tollerare alcuna violazione delle disposizioni del Consiglio federale in materia di distanza sociale. Il telelavoro deve diventare la regola e il personale deve essere equipaggiato con le attrezzature necessarie, conclude l'ASIB.

Finma: buona operatività - Nonostante la crisi del coronavirus la funzionalità operativa degli istituti finanziari e dell'infrastruttura dei mercati è molto buona: lo afferma l'Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari (Finma), secondo cui le misure adottate per garantire la continuità si stanno rivelando efficaci.

Grazie alle possibilità dispiegate dalla digitalizzazione, i servizi erogati dagli istituti finanziari continuano a essere disponibili senza interruzioni, constata la Finma in un comunicato odierno, ricordando che i servizi del traffico dei pagamenti sono essenziali per il paese. Anche se non tutte le succursali bancarie rimangono aperte i servizi per il pubblico continueranno a essere garantiti.

La situazione generata dalla pandemia ha un impatto significativo sull'economia reale, prosegue la Finma. Gli istituti finanziari erano tuttavia ben preparati in vista delle attuali turbolenze del mercato e sono equipaggiati per fronteggiare eventuali scenari di forte stress.

La Finma richiama anche l'attenzione sul fatto che, nel contesto della situazione generata dalla pandemia di coronavirus, potrebbe verificarsi un aumento dei casi di truffa perpetrati per il tramite di messaggi fasulli di posta elettronica. Gli aggressori sfruttano infatti l'attuale clima di incertezza diffondendo in misura maggiore malware attraverso e-mail con mittente fittizio.

Vista la situazione, l'autorità ha anche proceduto a un allentamento delle regole riguardo agli spazi commerciali: interpreterà le norme che riguardano il contesto fisico ed elettronico di questi spazi in modo tale da consentire il lavoro da remoto.
 
 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
REGNO UNITO
19 ore
Unilever offre 50 miliardi di sterline per GSK Consumer Healthcare
Se dovesse andare in porto si tratterebbe di una delle operazioni più grandi per la piazza di Londra
SVIZZERA
23 ore
Denner aumenta gli stipendi
Nuovo record di fatturato nel 2021. La catena premia i dipendenti
MONDO
1 gior
Là dove il Bitcoin non è il benvenuto
La controversa regina delle cripto è valuta "non grata" in alcune nazioni. Vediamo quali.
Dal Mondo
1 gior
Pagina del fumetto di Spider-Man venduta per 3'360'000 dollari
Venduta anche una copia del debutto di Superman nel numero 1 di "Action Comics"
SVIZZERA
1 gior
Dodici mesi da record per le saline svizzere
Le consegne complessive del 2021 toccano quota 630mila tonnellate
THAILANDIA
2 gior
Da aprile i turisti diretti in Thailandia dovranno pagare una tassa d'entrata
Il governo utilizzerà i soldi ricavati per mettere a nuovo le strutture e sviluppare nuove attrazioni turistiche
CINA
2 gior
Un materiale per le stampanti 3D che uccide virus e batteri
I suoi realizzatori assicurano che è in grado di debellarli nel giro di 20 minuti. Coronavirus compreso
GIAPPONE
2 gior
Toyota nuovamente in vetta, supera Volkswagen
L'azienda nipponica ha venduto nel corso del 2021 quasi dieci milioni di modelli
FRANCIA
2 gior
La guerra delle baguette, i panettieri contro E.Leclerc
La catena di supermercati ha abbattuto il prezzo del tradizionale pane francese, facendolo scendere da 90 a 29 centesimi
KAZAKISTAN
2 gior
Cosa c'entra la crisi in Kazakistan con le criptovalute?
I disordini registrati settimana scorsa hanno avuto ripercussioni anche sui Bitcoin
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile