KEYSTONE
UPC taglierà il 10% della sua forza lavoro.
SVIZZERA
21.02.20 - 11:310
Aggiornamento : 12:06

160 posti di lavoro a rischio per UPC

Si tratta del 10% della forza lavoro complessiva.

ZURIGO - UPC ha in programma di tagliare il 10% della sua forza lavoro.

Il più grande operatore di rete via cavo rinuncerà a 160 posti di lavoro su complessivi 1600. Lo ha dichiarato venerdì un portavoce dell'azienda, confermando all'agenzia stampa Keystone-Ats alcune indiscrezioni circolate sui media e in particolare su "Inside Paradeplatz".

Questa mattina la portavoce Stephanie Niggli aveva dichiarato a 20 Minuten che «UPC non potrà evitare dei licenziamenti». Il sindacato Syndicom, riferisce sempre 20 Minuten, ha già pronto un piano sociale. 

I tagli, a quanto si apprende, riguarderanno vari settori e livelli dell'azienda. La riduzione della forza lavoro avverrà in parte secondo «fluttuazioni naturali e misure come trasferimenti interni e prepensionamenti, ove possibile», ha spiegato Niggli. UPC «farò ogni sforzo» per contenere al minimo il numero dei licenziamenti. I dettagli della ristrutturazione saranno comunicati a fine aprile.

UPC soffre la concorrenza - Particolarmente forte nel settore via cavo, UPC è da tempo in perdita di velocità per la concorrenza degli altri operatori. L'anno scorso il fatturato si è contratto del 3,5% a 1,25 miliardi di franchi. Il numero di abbonati è continuato a scendere (-68'000), anche se in modo meno marcato dell'anno prima (-153'000).

Come noto lo scorso novembre l'operatore telecom Sunrise aveva definitivamente rinunciato al suo progetto di acquisizione di UPC Svizzera, dopo che gli azionisti avevano mostrato opposizione all'operazione da 6,3 miliardi di franchi. Proprietario dell'ex Cablecom è rimasto quindi il gruppo americano Liberty Global.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
SVIZZERA
1 gior
L'agricoltura svizzera? Più resistente alla crisi e sostenibile
L’Ufficio federale dell’agricoltura dà conto dell'espansione del biologico e di un aumento degli acquisti consapevoli
SVIZZERA
2 gior
SIX pensa a trasferire alcune attività all'estero
Via anche la sede principale e la direzione? «È fuori questione»
SVIZZERA
2 gior
Per molte aziende svizzere il 2022 potrebbe essere l'anno del fallimento
Lo sostiene uno studio di A&M che parla di una «bancarotta ritardata da Covid» diffusa a livello nazionale. Ecco perché
ITALIA
2 gior
L'Italia dichiara guerra alle etichette Nutriscore, interviene anche l'Antitrust
Ben l'85% dei prodotti Made in Italy verrebbe bocciato dal sistema di etichettatura che molti paesi stanno già usando.
SVIZZERA
2 gior
La domanda di personale è in forte aumento
Mancano però ingegneri, tecnici, informatici e operatori della sanità, secondo Adecco Svizzera
Cina
3 gior
Le navi mercantili cinesi sono scomparse dai radar
Una nuova legge entrata in vigore il primo novembre potrebbe essere la causa della mancanza d'informazioni
STATI UNITI
3 gior
L'usato di Michael Jordan vale sempre come l'oro
Un paio di "Nike Jordan XIII" saranno battute all'asta da Christie's. Valore stimato? Tra 300mila e 500mila dollari.
SVIZZERA
3 gior
Che sprint per il settore della costruzione
Il fatturato del terzo trimestre è il più elevato degli ultimi tre decenni, ma la SSIC mette in guardia
GIAPPONE
3 gior
Giappone, budget miliardario per i semiconduttori
Le anticipazioni di Nikkei parlano di uno stanziamento pari a 4,87 miliardi di franchi per rilanciare i settori chiave
SONDAGGIO
SVIZZERA
4 gior
Ecco cosa ci aspetta per il Black Friday
A causa dei problemi di fornitura, i rivenditori hanno dovuto adattare le offerte
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile