KEYSTONE
Il Salone internazionale dell'auto di Ginevra è stato confermato.
GINEVRA
14.02.20 - 17:350

Il Salone dell'auto si farà, nonostante il coronavirus

I quattro espositori cinesi e i due provenienti da Hong Kong hanno confermato la loro presenza

GINEVRA - L'epidemia di coronavirus non sembra perturbare gli organizzatori del Salone internazionale dell'auto di Ginevra. Stando a Olivier Rihs, direttore dell'evento che si aprirà il 5 marzo al Palexpo, al momento non vi è alcuna ragione che faccia pensare a un annullamento.

«Seguiamo esattamente quello che l'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) e le autorità competenti cantonali ci dicono di fare», ha affermato Rihs, interpellato oggi dall'agenzia finanziaria AWP. Proprio oggi l'UFSP ha dichiarato che il rischio di una diffusione incontrollata del virus in Europa è basso.

I quattro espositori cinesi e i due provenienti da Hong Kong hanno confermato la loro presenza. A livello di visitatori, le persone provenienti dall'Asia rappresentano meno dell'1% del totale, ha sottolineato il direttore del salone, citando le statistiche del 2019.

Per ora dunque niente panico, pur se, ha assicurato Rihs, «restiamo pronti a ogni scenario, anche all'annullamento se l'UFSP ce lo ordinasse». Questa eventualità metterebbe però in una situazione delicata la fondazione organizzatrice, dato che non esiste alcuna assicurazione per casi del genere.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
Danimarca
10 ore
Lego si conferma azienda leader del mondo dei giocattoli
Nei primi sei mesi del 2021 ha fatto esplodere i conti, battendo i suoi record e affermandosi prima davanti ad Hasbro
UNIONE EUROPEA
14 ore
Dieselgate: «Tutti i consumatori devono essere risarciti»
Lo chiedono la Commissione Ue e la rete di cooperazione per la tutela dei consumatori
CANTONE
17 ore
In Ticino calano i debitori
Nonostante la crisi pandemica il numero di indebitati inadempienti si è abbassato di mezzo punto percentuale.
REGNO UNITO
19 ore
Scarseggia il carburante: l'esercito è pronto a intervenire
Fino a 150 autisti si metterebbero al volante delle autobotti per consegnare i rifornimenti alle stazioni di servizio
MONDO
1 gior
Inizia a mancare anche la carta
La materia prima per la produzione è diventata più cara del 68% dallo scorso gennaio, la pandemia c'entra ma non solo
STATI UNITI
1 gior
Trova alcune falle nel sistema operativo iOS, ma Apple lo ignora
Lo sviluppatore anonimo ha reso pubblici i bug riscontrati con il programma "bug bounty"
COREA DEL SUD
1 gior
La Corea del Sud sta pensando seriamente di vietare il consumo di carne di cane
Alla base ci sono motivi di immagine ma anche perché la pietanza, molto popolare nella tradizione, ormai non piace più
SVIZZERA
1 gior
Più donne nei Cda delle aziende dell'SMI
La Svizzera resta sempre il fanalino di coda, insieme alla Spagna
SVIZZERA
1 gior
La liquidazione di Swissair è costata oltre 300 milioni di franchi
La procedura è nella sua fase finale, ma non è ancora possibile prevedere una data definitiva
REGNO UNITO
3 gior
Crisi dei trasporti? In arrivo «visti temporanei» per i camionisti
Il Governo britannico è al lavoro per trovare soluzioni urgenti alla crisi in corso
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile