BASILEA
19.07.16 - 07:360
Aggiornamento : 30.08.18 - 09:04

Secondo trimestre in calo per Novartis

L'utile netto è sceso del 3%, equivalente a 1,78 miliardi di franchi

BASILEA - Novartis ha registrato un utile netto in calo del 3% a 1,81 miliardi di dollari (1,78 miliardi di franchi) nel secondo trimestre di quest'anno. Da parte sua il giro d'affari è diminuito del 2% a 12,47 miliardi di dollari, ha comunicato oggi il gruppo farmaceutico basilese.

A tassi di cambio costanti vendite e utile sono rimasti stabili a ritmo annuale, precisa la nota. Il risultato operativo (EBIT) si è contratto dell'8% a 2,09 miliardi di dollari, la flessione in moneta locale è stata del 4%. Le cifre sono lievemente superiori alle attese degli analisti.

"Abbiamo realizzato una solida performance nonostante l'impatto sull'intero trimestre della perdita di esclusività del trattamento contro il cancro Gleevec negli Stati Uniti", ha commentato il Ceo di Novartis, Joseph Jimenez, citato nel comunicato.

La divisione Innovative Medicines (ex Pharmaceuticals) ha registrato un fatturato in calo del 3% a 8,39 miliardi di dollari (-1% in valute locali) e un utile operativo in diminuzione del 6% a 1,87 miliardi (-3%). Per la prima volta la concorrenza del trattamento contro la leucemia Glivec/Gleevec si sono fatti sentire su un intero trimestre

Sandoz (generici) ha realizzato vendite in aumento del 2% a 2,58 miliardi (+3% a tassi di cambio costanti) e un EBIT in crescita di ben il 35% a 380 milioni di dollari (+43%). Ma il secondo trimestre 2015 era stato contrassegnato da oneri di ristrutturazione più elevati del previsto a causa della chiusura di due siti di produzione.

Infine la divisione oftalmologica Alcon ha generato un giro d'affari di 1,51 miliardi (-2% / -1%) e un utile operativo di 7 milioni (-87% / -77%), gravato dall'aumento delle spese di marketing e vendita nonché ricerca e sviluppo.

Sull'insieme del primo semestre il giro d'affari delle attività proseguite di Novartis è calato del 2% a 24,07 miliardi di dollari (+1% a tassi di cambio costanti), mentre l'EBIT è diminuito del 10% a 4,54 miliardi (-4%) e l'utile netto è sceso dell'8% a 3,82 miliardi (-2%).

Per l'insieme dell'esercizio 2016, il giro d'affari dovrebbe essere ampiamente in linea con quello dell'anno precedente a tassi di cambio costanti. I prodotti di crescita dovrebbero compensare l'impatto della concorrenza dei generici, viene precisato.

L'utile operativo al netto dei fattori straordinari resterà sui livelli dell'anno scorso o scendere lievemente, a causa delle minori entrate per il Clivec/Gleevec e dei maggiori investimenti previsti nella seconda metà dell'anno per sostenere le opportunità di crescita, in particolare del trattamento contro l'insufficienza cardiaca Entresto. Finora Novartis prospettava un risultato stabile.

TOP NEWS Economia
Francia
1 ora
Wish è stato bannato dai motori di ricerca
La decisione arriva in seguito al rilevamento di un numero ingente di prodotti non conformi alla legge e pericolosi
STATI UNITI
6 ore
Jack Dorsey non è più a capo di Twitter
Il creatore del celebre social abbandona la poltrona di Ceo sostituito dal CTO Parag Agrawal
SVIZZERA
6 ore
Black Friday, quest'anno meno acquisti rispetto al 2020
Le difficoltà di approvvigionamento possono aver pesato sul più grande evento promozionale dell'anno
SVIZZERA
11 ore
Domanda alta, offerta bassa: schizzano i prezzi di beni e servizi
I prezzi sono cresciuti, e pesano in particolare i combustibili: la benzina fa registrare un +26,3% su base annua
GIAPPONE
14 ore
Svolta green anche per Nissan: metà dei veicoli saranno elettrici
L'obbiettivo per il raggiungimento della quota green del 50% del parco veicoli è il 2030
REGNO UNITO
1 gior
Nel Regno Unito potrebbe mancare l'alcol per Natale
Un "cocktail perfetto" sta rallentando la distribuzione di superalcolici e bollicine, rendono attenti gli specialisti
SVIZZERA
3 gior
L'agricoltura svizzera? Più resistente alla crisi e sostenibile
L’Ufficio federale dell’agricoltura dà conto dell'espansione del biologico e di un aumento degli acquisti consapevoli
SVIZZERA
4 gior
SIX pensa a trasferire alcune attività all'estero
Via anche la sede principale e la direzione? «È fuori questione»
SVIZZERA
4 gior
Per molte aziende svizzere il 2022 potrebbe essere l'anno del fallimento
Lo sostiene uno studio di A&M che parla di una «bancarotta ritardata da Covid» diffusa a livello nazionale. Ecco perché
ITALIA
4 gior
L'Italia dichiara guerra alle etichette Nutriscore, interviene anche l'Antitrust
Ben l'85% dei prodotti Made in Italy verrebbe bocciato dal sistema di etichettatura che molti paesi stanno già usando.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile