Immobili
Veicoli
reuters
ITALIA
18.04.22 - 11:540
Aggiornamento : 17:30

Vendesi Milan: trattative in corso

Confermate le voci sulla possibile cessione del club. L'acquirente: un fondo del Barhrein già attivo in Italia

MILANO - Chi ha visto "House of Gucci" l'ha già conosciuto. Nel film è il placido - ma spietato - uomo d'affari interpretato da Youssef Kerkour, che rileva il marchio di moda in crisi durante una turbolenta cena a base di pesce. Il banchiere iracheno Nemir Kirdar è un volto noto, nel mare degli "squali" della finanza globale. Anche se è scomparso nel 2020, il suo fondo Investcorp con base in Bahrein non ha perso l'appetito per gli affari grossi. 

Questa volta il piatto succulento è il Milan che fu di Silvio Berlusconi, poi del tuttofare cinese Honghong Li, infine del fondo newyorkese Elliott. L'attuale proprietario, stando a quanto annunciato dal quotidiano francese L'Equipe nei giorni scorsi, avrebbe deciso di vendere la squadra. 

Il nome della Investcorp è stato confermato da agenzie autorevoli come Bloomberg e Reuters, così come l'importo su cui si starebbero svolgendo - in esclusiva - le trattative: un miliardo di euro. Dopo vari passaggi di mano, il club completerebbe così un "giro del mondo" in appena 5 anni, Italia-Cina-Stati Uniti-Bahrein. 

Atterrando nel piccolo ma ricco regno del Golfo, le azioni rossonere si troverebbero in buona compagnia. La Investcorp in passato ha investito oltre che in Gucci nel marchio di yacht italiano Riva e in quello di abbigliamento sportivo Dainese. Di recente il fondo - ora controllato dall'uomo d'affari ed ex capo militare Mohammed Mahfoodh Al Ardhi - ha effettuato importanti acquisti immobiliari a Milano e Roma. 

Secondo le indiscrezioni sarebbe ormai solo questione di prezzo. Le trattative cascano in un momento non proprio brillantissimo per il calcio italiano (con l'esclusione dai Mondiali) ma la quotazione del club rossonero è in salita, dopo il ritorno in Champions League la squadra è in lotta per lo scudetto. Le prossime partite potrebbero influire a peso d'oro sul destino di uno dei simboli del calcio d'oltre confine. 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
CANTONE
12 ore
L'importanza della frutta e verdura ticinesi vista da... chi la mangia
Presentata “Ticino a te” la nuova campagna del Ccat perché «Siamo quello che mangiamo...»
SVIZZERA
19 ore
Il Ceo di Axpo avverte: «Rischio di carenza di elettricità in inverno»
Il fatto che metà del parco nucleare francese sia attualmente fuori servizio complica ulteriormente le cose
SVIZZERA
1 gior
Arranca il mercato delle auto, ma non di ibride ed elettriche
La crisi dell'auto? Colpa del Covid e della difficoltà a trovare chip. Multe agli automobilisti per 35,8 milioni.
SVIZZERA
1 gior
Gli svizzeri acquistano sempre di più sulle piattaforme online straniere
La Svizzera fa capolino anche nella top ten dei Paesi che più riescono a vendere all'estero
STATI UNITI
2 gior
I magazzini di Amazon rischiano di restare vuoti
Entro il 2024 l'e-commerce potrebbe esaurire tutte le sue possibili risorse lavorative americane
STATI UNITI
2 gior
Stop alla nicotina nelle sigarette
L'amministrazione Biden vuole ridurre la sostanza di modo che non crei più dipendenza e che quindi meno persone muoiano
SVIZZERA
3 gior
Ecco l'identikit della casa ideale per gli svizzeri
Sempre più giovani sognano di comprare un immobile, ma in pochi ci riescono a causa dei criteri di finanziamento
STATI UNITI
3 gior
Il figlio di Elon Musk cambia cognome per troncare qualsiasi legame
Stando a TMZ Xavier avrebbe anche avviato la procedura per cambiare genere
MONDO
3 gior
Tutti stregati dagli Nft: vero investimento o bolla?
Cosa si nasconde dietro la sigla che sta rivoluzionando il mercato delle aste
SVIZZERA
4 gior
L'inflazione rallenterà solo nel 2023
Il Centro di ricerca congiunturale del Politecnico di Zurigo prevede un forte aumento nel 2022 prima dell'atteso calo
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile