Immobili
Veicoli
DEPOSITPHOTOS
Le Palle di Mozart di marca Mirabell.
AUSTRIA
02.12.21 - 06:000

Anche le Palle di Mozart pagano lo scotto della pandemia di coronavirus

La Salzburg Schokolade, che produce industrialmente il celebre cioccolatino, ha dichiarato bancarotta

SALISBURGO - Ha dichiarato bancarotta una delle principali aziende produttrici di uno dei prodotti dolciari tipici dell'Austria: i cioccolatini "Mozartkugeln", le celeberrime "Palle di Mozart". La procedura di fallimento per la Salzburg Schokolade di Grödig - che produce le "Echte Salzburger Mozartkugeln" della marca Mirabell - è stata avviata martedì presso il tribunale regionale di Salisburgo. 

Le ragioni della crisi - A pesare in maniera decisiva sul fatturato dell'azienda è stata la pandemia di coronavirus, che ha abbattuto le presenze turistiche in Austria. Quello tra viaggiatori e palle di Mozart è un legame inscindibile: sono infatti uno dei più classici souvenir per chi visita Vienna, Salisburgo e dintorni. Ha pesato anche il calo delle vendite interne, con l'annullamento di numerosi festival ed eventi - nei quali le Palle di Mozart sono molto gettonate. Ci sono poi le limitazioni alle visite private, nel corso delle quali i dolciumi venivano spesso portati come regalo.

Cosa sono le Palle di Mozart - Per chi non le avesse mai provate, le Palle di Mozart - ideate nel 1890 dal mastro pasticciere Paul Fürst - dalla sono delle sfere di cioccolato fondente con all'interno della crema gianduia e un ripieno di marzapane al pistacchio. A rendere unico il cioccolatino è la copertura color oro di carta stagnola, con il ritratto del grande compositore nativo di Salisburgo.

Le Palle di Mozart, a ogni modo, non scompariranno: resistono svariati produttori artigianali che propongono la propria versione del cioccolatino - sempre con il volto di Mozart sulla carta stagnola.

DEPOSITPHOTOS
Guarda le 2 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
SVIZZERA
1 ora
«Le crisi di Credit Suisse? Colpa dei cattivi dirigenti»
L'ex Ceo Oswald Grübel non le manda a dire: le difficoltà avute da Credit Suisse sono da ricondurre alla dirigenza
REGNO UNITO
3 ore
Presto obbligatorio inserire nei menù le calorie per ogni piatto
Il governo britannico vuole che i clienti dei ristoranti facciano scelte più salutari. Gli esperti sono scettici
SVIZZERA
6 ore
Quattro giorni lavorativi su sette, in una piccola azienda zurighese
La Glutform Rüegg di Dietlikon ha introdotto la settimana lavorativa di quattro giorni, con paga al 100%
SVIZZERA
8 ore
Un bancomat su due è destinato a sparire
Ne è convinto Jos Dijsselhof, presidente della direzione di SIX Group
SVIZZERA
1 gior
Giornali consegnati in ritardo (a causa di Omicron)
Varie testate hanno avvertito i loro lettori del problema
SVIZZERA
1 gior
Storie (elettriche) tese, Sommaruga si prepara
Dal prossimo inverno dovrebbe scattare l'obbligo di riserve d'emergenza di energia idroelettrica
STATI UNITI / CINA
1 gior
Sospesi 44 voli passeggeri di compagnie aeree cinesi
È la risposta alle restrizioni sanitarie anti Covid imposte da Pechino alle compagnie aeree americane
SVIZZERA
1 gior
Thomas Oetterli scende dall'ascensore e se ne va
Il CEO di Schindler ha annunciato le proprie dimissioni «con effetto immediato»
UNIONE EUROPEA
2 gior
Unione Europea, niente etichetta di “energia verde” per il nucleare
Lo hanno deciso gli esperti. Il motivo? È a emissioni zero, ma non impatto zero. Bocciato (con riserva) il gas naturale
STATI UNITI
2 gior
Rallenta la crescita degli abbonati, tonfo di Netflix a Wall Street
A pesare è anche l'agguerrita concorrenza e la riapertura dell'economia
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile