Immobili
Veicoli
Deposit
Stati Uniti
16.11.21 - 08:400

Divorziano e il giudice li obbliga a vendere la loro collezione: guadagnano 676 milioni di dollari

La coppia ha battuto all'asta 35 oggetti d'arte, ma non è finita. Ne mancano ancora altrettanti da mettere sul mercato

NEW YORK - Trentacinque dipinti e sculture, tra i quali pezzi di Andy Warhol e Jackson Pollock, sono stati battuti all'asta a New York per 676 milioni di dollari. Lo riporta la Bbc. Le opere appartenevano a Linda e Henry Macklowe, ex marito e moglie ai quali il giudice ha imposto di vendere la loro prestigiosa collezione e dividere a metà il ricavato.

Tra i pezzi più preziosi "No 7", di Mark Rothko, che è stato venduto per 82,5 milioni di dollari, il secondo prezzo più alto per un'opera dell'artista. Non è chiaro chi sia riuscito ad accaparrarselo, ma secondo l'agenzia di stampa Reuters, c'è stata un'aspra battaglia tra i rappresentanti dei clienti asiatici. "Number 17, 1951", di Pollock, ha incassato 61,2 milioni di dollari. La serigrafia "Nine Marilyn's" di Warhol, realizzata poco dopo la morte dell'attrice, è stata battuta a 48,5 milioni di dollari.

Per la collezione, che aveva un valore stimato di 400 milioni di dollari, non è finita qui. Il prossimo anno saranno messe all'asta altre 35 opere. Il commerciante d'arte Andrew Fabricant ha spiegato al New York Times che era soprattutto Linda a collezionare opere. «Ogni singolo lavoro qui è unico e speciale», ha detto. I Macklowe hanno divorziato nel 2018 dopo 59 anni di matrimonio. Non sono riusciti a trovare un accordo e così il giudice ha affidato la gestione della preziosa collezione ad un amministratore.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
SVIZZERA
10 ore
Giornali consegnati in ritardo (a causa di Omicron)
Varie testate hanno avvertito i loro lettori del problema
SVIZZERA
12 ore
Storie (elettriche) tese, Sommaruga si prepara
Dal prossimo inverno dovrebbe scattare l'obbligo di riserve d'emergenza di energia idroelettrica
STATI UNITI / CINA
13 ore
Sospesi 44 voli passeggeri di compagnie aeree cinesi
È la risposta alle restrizioni sanitarie anti Covid imposte da Pechino alle compagnie aeree americane
SVIZZERA
1 gior
Thomas Oetterli scende dall'ascensore e se ne va
Il CEO di Schindler ha annunciato le proprie dimissioni «con effetto immediato»
UNIONE EUROPEA
1 gior
Unione Europea, niente etichetta di “energia verde” per il nucleare
Lo hanno deciso gli esperti. Il motivo? È a emissioni zero, ma non impatto zero. Bocciato (con riserva) il gas naturale
STATI UNITI
1 gior
Rallenta la crescita degli abbonati, tonfo di Netflix a Wall Street
A pesare è anche l'agguerrita concorrenza e la riapertura dell'economia
SVIZZERA
1 gior
Galaxus aggiunge Decathlon al suo assortimento
Durante la pandemia è cresciuta la domanda di articoli sportivi, ha spiegato il rivenditore
STATI UNITI
2 gior
Instagram e la nuova offerta a pagamento
È in fase di test una funzionalità che permette agli utenti di abbonarsi a dei profili e accedere a contenuti esclusivi
FRANCIA / GERMANIA
2 gior
Il nucleare? «Non è un'energia né sostenibile né economica»
Il segretario di stato tedesco per l'ambiente Stefan Tidow ha espresso la propria contrarietà
MONDO
2 gior
Twitter, un bollino rosso contro le fake news Covid
Arriva l'etichetta "Fuorviante" per contraddistinguere i contenuti «indiscutibilmente falsi o ingannevoli»
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile