Depositphotos (GaudiLab)
ITALIA
27.10.21 - 13:300

Giovedì è in programma il primo sciopero del sindacato italiano dei lavoratori da remoto

La protesta della Smart Worker Union è incentrata sulle linee guida nella pubblica amministrazione

ROMA - In Italia esiste un sindacato che punta a raccogliere coloro che sono alle prese con il lavoro da remoto e domani, giovedì 28 ottobre, è stato fissato uno sciopero per contestare le linee guida del ministro Renato Brunetta nella pubblica amministrazione.

La sigla sindacale, spiega il Corriere della Sera, si chiama Smart Worker Union ed è nata un anno fa. Il fondatore è Gilberto Gini, lui stesso impiegato nella pubblica amministrazione. «Il nostro obiettivo è dare voce al disagio di tutti i lavoratori che hanno dimostrato come sia possibile un modo di lavorare più compatibile con gli impegni personali e nello stesso tempo più produttivo».

Cosa non funziona nella riforma? «Oggi le linee guida nella pubblica amministrazione limitano lo smart working solo a chi viene dotato di mezzi dell’azienda» e ciò «da molti lavoratori costretti a rientrare è considerato una punizione. Una percezione forte soprattutto nei settori e negli uffici dove proprio la messa a disposizione del proprio computer e della propria connessione ha consentito la garanzia del servizio ai cittadini nel momento acuto della pandemia».

Gini ammette che certi uffici hanno smesso di funzionare durante il periodo da remoto. «Ci sono state delle criticità, spesso legate al fatto che l’organizzazione del lavoro non era pronta al cambiamento e non c’erano strumenti adeguati. Non per questo però ora bisogna buttare via tutto».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
REGNO UNITO
14 ore
Nel Regno Unito potrebbe mancare l'alcol per Natale
Un "cocktail perfetto" sta rallentando la distribuzione di superalcolici e bollicine, rendono attenti gli specialisti
SVIZZERA
2 gior
L'agricoltura svizzera? Più resistente alla crisi e sostenibile
L’Ufficio federale dell’agricoltura dà conto dell'espansione del biologico e di un aumento degli acquisti consapevoli
SVIZZERA
3 gior
SIX pensa a trasferire alcune attività all'estero
Via anche la sede principale e la direzione? «È fuori questione»
SVIZZERA
3 gior
Per molte aziende svizzere il 2022 potrebbe essere l'anno del fallimento
Lo sostiene uno studio di A&M che parla di una «bancarotta ritardata da Covid» diffusa a livello nazionale. Ecco perché
ITALIA
3 gior
L'Italia dichiara guerra alle etichette Nutriscore, interviene anche l'Antitrust
Ben l'85% dei prodotti Made in Italy verrebbe bocciato dal sistema di etichettatura che molti paesi stanno già usando.
SVIZZERA
3 gior
La domanda di personale è in forte aumento
Mancano però ingegneri, tecnici, informatici e operatori della sanità, secondo Adecco Svizzera
Cina
4 gior
Le navi mercantili cinesi sono scomparse dai radar
Una nuova legge entrata in vigore il primo novembre potrebbe essere la causa della mancanza d'informazioni
STATI UNITI
4 gior
L'usato di Michael Jordan vale sempre come l'oro
Un paio di "Nike Jordan XIII" saranno battute all'asta da Christie's. Valore stimato? Tra 300mila e 500mila dollari.
SVIZZERA
4 gior
Che sprint per il settore della costruzione
Il fatturato del terzo trimestre è il più elevato degli ultimi tre decenni, ma la SSIC mette in guardia
GIAPPONE
4 gior
Giappone, budget miliardario per i semiconduttori
Le anticipazioni di Nikkei parlano di uno stanziamento pari a 4,87 miliardi di franchi per rilanciare i settori chiave
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile