REUTERS
Maxi-sanzione per Tesla: non ha protetto un ex dipendente dagli insulti razzisti.
STATI UNITI
06.10.21 - 06:000

Non impedì gli insulti razziali a un ex dipendente: maxi-sanzione contro Tesla

La società contesta il verdetto ma riconosce di «non essere perfetta»

FREMONT - Una giuria di San Francisco ha condannato Tesla al pagamento di 137 milioni di dollari (127 milioni di franchi svizzeri) per non aver adeguatamente protetto un ex impiegato da ripetuti abusi a sfondo razziale. 

L'accusatore, Owen Diaz, ha lavorato dal 2015 al 2016 nell'impianto di Fresno e ha denunciato il trattamento subito dai lavoratori di colore: dalle scritte razziste nei bagni agli insulti reiterati. «L'immagine progressista di Tesla era una maschera di facciata sul trattamento regressivo e umiliante dei dipendenti afroamericani», ha affermato l'uomo.

Nonostante le lamentele presentate ai supervisori, la corte ha stabilito che Tesla non ha compiuto passi adeguati per mettere un freno agli abusi. La giuria ha quindi riconosciuto a Diaz 6,9 milioni di dollari per stress emotivo e altri 130 milioni in danni punitivi.

La società fondata da Elon Musk contesta il verdetto ma riconosce di «non essere perfetta».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
UNIONE EUROPEA
1 ora
Un nuovo look per l'Euro entro il 2024
Le banconote attuali hanno ormai un ventennio e la Bce sta pensando a un nuovo look: «Sono qui per restare»
SVIZZERA
4 ore
CdA di UBS: giunge al termine la Presidenza di Lukas Gähwiler
Cambio ai vertici della Banca: il dirigente ed ex Ceo sarà rimpiazzato da Markus Ronner
CANADA
7 ore
Manca personale: test Covid per impiegare i non vaccinati
Più difficile del previsto, nel mercato del lavoro canadese, l'attuazione della stringente politica governativa
MONDO
16 ore
Materie prime: raffreddamento nel 2022?
Una corrente minoritaria pensa, invece, che il rialzo sia ormai diventato strutturale
STATI UNITI
1 gior
Manca il formaggio cremoso, venditori di bagel in crisi
La domanda è aumentata anche grazie all'home office, che costringe molte persone a fare colazione a casa
STATI UNITI
1 gior
Effetto Omicron sul Pil degli Stati Uniti
Goldman Sachs ha ridotto le sue stime a 3,8% contro il precedente 4,2%: «Impatto modesto»
STATI UNITI
2 gior
I dipendenti Google rimarranno ancora a casa
Il rientro in ufficio, che era stato pianificato per gennaio, è stato nuovamente rimandato
STATI UNITI / SVIZZERA
2 gior
USA: la Svizzera non è più considerata «manipolatore di cambi»
Il Dipartimento del tesoro continuerà però a guardare con occhio critico gli interventi della Banca Nazionale Svizzera
MONDO
3 gior
Per più di metà dei manager, «il telelavoro incrementa la produttività»
Lo sostengono circa il 57% di oltre 4'000 manager di 26 Paesi, interpellati durante un sondaggio della società PwC
STATI UNITI / CINA
3 gior
Dalla Cina a Wall Street, un'impresa sempre più ardua
La stretta dei regolatori cinesi non si è fatta attendere: dopo soli cinque mesi, Didi lascia Wall Street
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile