keystone-sda.ch / STF (JEROME FAVRE)
Evergrande vola alla Borsa di Hong Kong questa mattina.
CINA
29.09.21 - 07:560
Aggiornamento : 09:22

Il rimbalzo di Evergrande mentre la Banca centrale inietta nuova liquidità e Fitch taglia il rating

Rialzo superiore al 16% a Hong Kong dopo la vendita di una quota di Shengjing Bank

PECHINO - La Banca centrale cinese (Pboc) ha immesso ulteriore liquidità nel sistema finanziario per il nono giorno di fila, in quella che è la striscia più lunga da dicembre 2020, nel tentativo di soddisfare l'impennata della domanda stagionale in vista della lunga festività della Golden Week.

L'istituto ha iniettato 100 miliardi di yuan (15,5 miliardi di dollari) con accordi di riacquisto inverso di 14 giorni, con un saldo netto di 40 miliardi di yuan. La mossa, tuttavia, potrebbe anche essere stata finalizzata a calmare i nervosismi alimentati da Evergrande, il secondo sviluppatore immobiliare cinese oberato da 305 miliardi di debiti.

Il rimbalzo a Hong Kong - Il cui titolo, però, vola alla Borsa di Hong Kong al massimo intraday di 3,12 dollari di Hk (+16,8%) con l'annuncio sulla vendita per 1,5 miliardi di dollari del 19,93% di Shengjing Bank a Shenyang Shengjing Finance Investment, società di gestione patrimoniale statale, al fine di raccogliere liquidità.

Shengjing Bank aveva chiesto che i proventi netti della cessione fossero usati per estinguere le passività del gruppo con l'istituto: Evergrande, che la scorsa settimana non ha pagato interessi per 83,5 milioni, non sarà in grado di usare tali fondi per come la cedola dovuta agli obbligazionisti offshore in scadenza oggi per 47,5 milioni.

Appena sopra il default - A una buona notizia ne segue una cattiva: Fitch ha tagliato a 'C' da 'CC' il rating su Evergrande, appena una tacca sopra il default, sul probabile mancato pagamento degli interessi dovuti sui bond.

«Il declassamento riflette il fatto che è probabile che Evergrande manchi il pagamento degli interessi su titoli senior non garantiti», hanno scritto gli analisti della società in una nota, essendo la società già nel "periodo di tolleranza" di 30 giorni superato il quale scatta il default.

Borse chiudono male - Le borse cinesi terminano in territorio negativo intorno ai minimi di giornata, in scia alle perdite di Wall Street: l'indice Composite di Shanghai cede l'1,71%, a 3540,67 punti, mentre quello di Shenzhen perde il 2,29%, attestandosi a quota 2347,16 punti.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
REGNO UNITO
4 ore
Nel Regno Unito potrebbe mancare l'alcol per Natale
Un "cocktail perfetto" sta rallentando la distribuzione di superalcolici e bollicine, rendono attenti gli specialisti
SVIZZERA
2 gior
L'agricoltura svizzera? Più resistente alla crisi e sostenibile
L’Ufficio federale dell’agricoltura dà conto dell'espansione del biologico e di un aumento degli acquisti consapevoli
SVIZZERA
3 gior
SIX pensa a trasferire alcune attività all'estero
Via anche la sede principale e la direzione? «È fuori questione»
SVIZZERA
3 gior
Per molte aziende svizzere il 2022 potrebbe essere l'anno del fallimento
Lo sostiene uno studio di A&M che parla di una «bancarotta ritardata da Covid» diffusa a livello nazionale. Ecco perché
ITALIA
3 gior
L'Italia dichiara guerra alle etichette Nutriscore, interviene anche l'Antitrust
Ben l'85% dei prodotti Made in Italy verrebbe bocciato dal sistema di etichettatura che molti paesi stanno già usando.
SVIZZERA
3 gior
La domanda di personale è in forte aumento
Mancano però ingegneri, tecnici, informatici e operatori della sanità, secondo Adecco Svizzera
Cina
3 gior
Le navi mercantili cinesi sono scomparse dai radar
Una nuova legge entrata in vigore il primo novembre potrebbe essere la causa della mancanza d'informazioni
STATI UNITI
4 gior
L'usato di Michael Jordan vale sempre come l'oro
Un paio di "Nike Jordan XIII" saranno battute all'asta da Christie's. Valore stimato? Tra 300mila e 500mila dollari.
SVIZZERA
4 gior
Che sprint per il settore della costruzione
Il fatturato del terzo trimestre è il più elevato degli ultimi tre decenni, ma la SSIC mette in guardia
GIAPPONE
4 gior
Giappone, budget miliardario per i semiconduttori
Le anticipazioni di Nikkei parlano di uno stanziamento pari a 4,87 miliardi di franchi per rilanciare i settori chiave
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile