Deposit
MONDO
19.09.21 - 11:110

Per la prima volta Copenhagen è la città più sicura al mondo

Zurigo, la prima città svizzera citata dallo studio, si posiziona al 19esimo posto

NEW YORK - Qual è la città più sicura al mondo? Stando allo studio "Safe Cities" dell'Economist Intelligence Unit, che ha classificato 60 città di tutto il mondo, è Copenhagen. 

È la prima volta che la capitale danese raggiunge il vertice della classifica, solitamente occupato da Tokyo, Singapore o Osaka. 

Ma come si classifica la sicurezza di una città? Per lo studio i ricercatori hanno stilato un elenco di parametri, tra cui la sicurezza digitale, quella sanitaria, quella legata alle infrastrutture, alla sicurezza personale e alla sicurezza ambientale. Ed è proprio questo ultimo criterio, inserito solo quest'anno, che ha permesso a Copenhagen di raggiungere il primo posto della classifica. 

Al secondo posto, nell'elenco generale, si trova Toronto, seguita da Singapore, Sydney e Tokyo. La prima e unica città svizzera presente nell'elenco, Zurigo, è al 19esimo posto. Per quanto riguarda l'Italia invece Milano è al 27esimo posto, mentre Roma al 29esimo. 

Se analizzate separatamente, le varie categorie mostrano risultati piuttosto diversificati. Per la sicurezza digitale al primo posto si trova Sydney (Zurigo è al 15esimo posto); per la categoria Sicurezza sanitaria sul primo gradino del podio si trova la città di Tokyo (Zurigo al 34esimo); la categoria Sicurezza delle infrastrutture è capitanata invece da Hong Kong (Zurigo al 12esimo posto); nella categoria Sicurezza personale padroneggia Copenhagen (Zurigo al 15esimo posto); e infine per la categoria Sicurezza ambientale il primo posto è stato attribuito a Wellington (nono posto per Zurigo). 

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
SVIZZERA/ITALIA
33 min
Lapo Elkann ha dato le dimissioni dall'ormai "svizzera" Garage Italia
Non sarà più il Presidente del Cda di Garage Italia Customs, di proprietà della basilese Youngtimers
CINA
2 ore
Dopo il terremoto Evergrande, la Cina rallenta e si scopre un po' più fragile
Crescita azzoppata e molte nubi all'orizzonte, la Repubblica Popolare scampa alla recessione Covid ma cede a sé stessa
FOTO
STATI UNITI
14 ore
MacBook Pro 2021: ecco le “macchine bestiali”
In una presentazione a velocità della luce Apple ha presentato i suoi due nuovi MacBook Pro.
REGNO UNITO
1 gior
Dal Principe William un milione di sterline alla Costa Rica, ma non solo
Il Paese centroamericano è tra i vincitori dei riconoscimenti "Earthshot", creati dal Duca di Cambridge
MONDO
1 gior
Il bilancio ambientale della carne “in vitro”
Per la produzione è necessaria molta energia. La sostenibilità dipende allora dalla provenienza dell'elettricità
STATI UNITI
1 gior
A Hollywood si è evitato lo sciopero
L'industria del cinema rischiava lo stop a causa del contratto con i tecnici che ogni giorno lavorano a film e serie
VAUD
1 gior
Roche chiude i rubinetti della beneficenza
La famiglia Hoffmann si ritira dalla filantropia "tradizionale". «È sbagliata»
SVIZZERA
1 gior
«La Svizzera non deve temere carenze di approvvigionamento»
Secondo il presidente di Galliker Transport, nel nostro paese la situazione è migliore rispetto al resto d'Europa
GERMANIA
2 gior
«L'Europa è particolarmente esposta ai cambiamenti»
Lo ha detto Christine Lagarde, presidente della Bce, nell'ambito della conferenza "La globalizzazione dopo la pandemia"
MONDO
2 gior
La corsa dei Bitcoin non si arresta
La criptovaluta è salita a oltre 62'000 dollari
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile