Reuters
REGNO UNITO
15.09.21 - 18:540

Primark ha deciso di puntare sulla sostenibilità

Ridurre gli sprechi, dimezzare le emissioni di carbonio e cotone sostenibile tra gli obiettivi dell'azienda

LONDRA - Ammettiamolo: la catena di abbigliamento Primark non è (o era) proprio famosa per la qualità dei suoi capi, ma piuttosto per il prezzo economico. Tuttavia presto questo potrebbe cambiare: l'azienda ha infatti deciso di dare un'impronta green al suo mercato. 

In particolare Primark mira a ridurre gli sprechi nel mondo della moda, a dimezzare le emissioni di carbonio nella catena di valore nella produzione e migliorare la qualità di vita dei lavoratori che realizzano i prodotti destinati alla vendita. Il tutto senza modificare i prezzi, assicura la catena inglese. 

L'azienda si impegna a garantire che tutti i suoi capi di abbigliamento vengano realizzati con materiali riciclati o provenienti da fonti più sostenibili entro il 2030. Ora questi prodotti rappresentano solo il 25% dell'offerta. Per prima cosa, dall'anno prossimo tutte le t-shirt da uomo, donna e bambino di fascia economica verranno realizzate con cotone proveniente da fonti sostenibili. 

Successivamente eliminerà anche la plastica monouso. Inoltre intende anche ampliare il suo programma dedicato al cotone sostenibile, formando gli agricoltori ad utilizzare pratiche agricole più ecologiche come l'utilizzo di poca acqua e pochi prodotti chimici. 

I vestiti saranno inoltre concepiti per durare più a lungo e per poi per essere riciclati.

«Questo è un nuovo ed entusiasmante capitolo nella storia di Primark. La nostra ambizione è offrire ai clienti i prezzi accessibili per i quali ci conoscono e ci amano, ma con prodotti realizzati in un modo migliore per il pianeta e per le persone che li realizzano» ha dichiarato il ceo Paul Marchant. «Crediamo che la sostenibilità non debba essere valutata a un prezzo che solo una minoranza può permettersi».

I cambiamenti sono previsti a livello globale, in tutti i suoi 397 negozi suddivisi in 14 paesi.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
ITALIA / SVIZZERA
4 ore
Garage Italia ceduta in Lussemburgo, ecco perché Lapo Elkann si è dimesso
Emergono nuovi dettagli sulla decisione dell'imprenditore di lasciare: una cessione ai lussemburghesi
GERMANIA
7 ore
L'aeroporto di Francoforte-Hahn è in insolvenza
È da anni che il numero di passeggeri era in calo, ancor prima della crisi legata al coronavirus
REGNO UNITO
10 ore
Commercio internazionale, Londra non respingerà Pechino
L'apertura del premier Boris Johnson alla Cina in occasione del "Global Investment Summit". Ma «non saremo ingenui»
SVIZZERA/ITALIA
12 ore
Lapo Elkann ha dato le dimissioni dall'ormai "svizzera" Garage Italia
Non sarà più il Presidente del Cda di Garage Italia Customs, di proprietà della basilese Youngtimers
CINA
14 ore
Dopo il terremoto Evergrande, la Cina rallenta e si scopre un po' più fragile
Crescita azzoppata e molte nubi all'orizzonte, la Repubblica Popolare scampa alla recessione Covid ma cede a sé stessa
FOTO
STATI UNITI
1 gior
MacBook Pro 2021: ecco le “macchine bestiali”
In una presentazione a velocità della luce Apple ha presentato i suoi due nuovi MacBook Pro.
REGNO UNITO
1 gior
Dal Principe William un milione di sterline alla Costa Rica, ma non solo
Il Paese centroamericano è tra i vincitori dei riconoscimenti "Earthshot", creati dal Duca di Cambridge
MONDO
2 gior
Il bilancio ambientale della carne “in vitro”
Per la produzione è necessaria molta energia. La sostenibilità dipende allora dalla provenienza dell'elettricità
STATI UNITI
2 gior
A Hollywood si è evitato lo sciopero
L'industria del cinema rischiava lo stop a causa del contratto con i tecnici che ogni giorno lavorano a film e serie
VAUD
2 gior
Roche chiude i rubinetti della beneficenza
La famiglia Hoffmann si ritira dalla filantropia "tradizionale". «È sbagliata»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile