Reuters
STATI UNITI
06.09.21 - 15:270

La città di Taylor offre «agevolazioni fiscali» per attrarre Samsung

La promessa della cittadina di Taylor per convincere il gigante tecnologico sudcoreano

Si presume che l'impianto porti alla creazione di 1'800 nuovi posti di lavoro

TAYLOR - La città di Taylor, in Texas è tra le alternative al vaglio del gigante della tecnologia sudcoreano, Samsung Electronics, come luogo dove ergere un nuovo impianto per la realizzazione di chip, o semiconduttori.

Per convincere l'azienda, e battere la concorrenza di Austin (sempre in Texas), la cittadina di Taylor ha annunciato che offrirà a Samsung «ampie agevolazioni fiscali» sulla proprietà, nel caso venisse scelta. Lo riporta l'agenzia di stampa Reuters.

La proposta, pubblicata sul sito web della città, mostra che a Samsung verrà offerta una sovvenzione equivalente al 92,5% dell'imposta sulla proprietà valutata per 10 anni, il 90% per i successivi 10 anni e poi l'85% nel decennio a seguire. La risoluzione sarà discussa mercoledì dal Consiglio comunale locale.

Samsung, per l'impianto che si presume creerà circa 1'800 nuovi posti di lavoro, ha dichiarato intanto che sta prendendo in considerazione anche altri potenziali siti, in Arizona e nello Stato di New York.

In seguito alla scelta e alla realizzazione dell'impianto, la produzione dovrebbe iniziare entro la fine del 2024.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
pontsort 1 mese fa su tio
E la Svizzera ha tolto (su pressione) le agevolazioni alle imprese straniere, ma intanto gli altri continuano a fare quello che vogliono....
Dalu 1 mese fa su tio
Ma se ci fosse un aliquota unica mondiale per queste tasse? I ricchi pagano sempre meno… indovina chi paga per loro?
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
REGNO UNITO
4 ore
«Siamo alla fine dell'esame, e il tempo sta per scadere»
Riguardo al clima rimangono le domande più difficili, e non c'è tempo. Lo sostiene il deputato Alok Sharma
SVIZZERA / MONDO
1 gior
Il (breve) sorpasso del bitcoin sul franco svizzero
Il traguardo, in termini di capitalizzazione di mercato, è stato raggiunto durante il recente scatto della criptovaluta
DANIMARCA
1 gior
La casa di "Mamma ho perso l'aereo" in versione LEGO
Il set, in vendita da novembre, comprende ben 3'995 pezzi, e cinque personaggi
Francese
1 gior
Big John è stato battuto all'asta per 6,6 milioni di euro
È il più grande triceratopo mai rinvenuto. Vissuto 66 milioni di anni fa, oggi ha trovato la sua nuova casa
STATI UNITI
2 gior
Elon Musk potrebbe essere il primo “trilionario” della storia
A permettere al magnate americano di superare la soglia dei dodici zeri la crescente fortuna della sua SpaceX
STATI UNITI
2 gior
Più di Instagram e WhatsApp, l'offerta "monstre" è per Pinterest
PayPal starebbe valutando l'acquisizione del social network fotografico per circa 39 miliardi di dollari.
SVIZZERA
2 gior
Decathlon aprirà a Zermatt la sua prima filiale di montagna
L'attività di noleggio di sci e biciclette costituirà una parte centrale del business
CANTONE
2 gior
Vestirsi a tema “Squid Game” per Halloween rischia di essere molto complicato
Perché la produzione dei costumi è iniziata tardi, la negoziante luganese: «Ce li chiedono, ma sarà per Carnevale»
STATI UNITI
2 gior
Scavalcati i 66mila dollari: nuovo massimo storico per i Bitcoin
L'esordio dell'ETF sulla criptovaluta a Wall Street ha fatto segnare un nuovo record
REGNO UNITO
3 gior
Burberry "scippa" il Ceo a Versace
Si tratta di Jonathan Akeroyd, che riceverà un ricco regalo di benvenuto: sei milioni di sterline
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile