Depositphotos (Popominel)
Torna la fiducia tra le piccole e medie imprese dell'industria delle macchine, elettrotecnica e metallurgica.
SVIZZERA
26.08.21 - 14:400

Torna la fiducia tra le piccole e medie imprese dell'industria delle macchine, elettrotecnica e metallurgica

Il 75% degli affiliati giudica il momento abbastanza favorevole o molto favorevole

ZURIGO - Per la prima volta da due anni a questa parte le piccole e medie imprese (PMI) attive nell'industria delle macchine, elettrotecnica e metallurgica (MEM) valutano in maggioranza positivamente il clima degli affari. È quanto emerge da un sondaggio condotto dall'associazione di categoria Swissmechanic.

Il 75% degli affiliati giudica il momento abbastanza favorevole (63%) o molto favorevole (12%), a fronte di un 25% che ha invece un giudizio negativo (il 22% abbastanza, il 3% molto). La maggior parte degli indicatori esaminati, dagli ordinativi al fatturato, passando per lo sfruttamento delle capacità produttive, confermano una tendenza espansiva, sottolinea Swissmechanic. La svolta è stata raggiunta anche in termini di margini e di posti di lavoro.

«Il settore MEM è all'inizio di un boom post crisi», riassume l'organizzazione. A suo avviso la sfida principale risiede ora nella catena di approvvigionamento: il punto dolente riguarda la disponibilità, i tempi di consegna e i prezzi dei prodotti semilavorati.

Nonostante i problemi delle forniture l'attuale espansione del settore dovrebbe proseguire quest'anno e nel 2022. Ma affinché le PMI del ramo possano immettersi su un percorso di crescita strutturale più elevato e stabile occorre migliorare le condizioni quadro, mette in guardia Swissmechanic. «Le numerose regolamentazioni e un volume smisurato di paragrafi legislativi limitano sempre più l'iniziativa personale e l'imprenditorialità, rallentando la produttività e la competitività delle imprese, ciò che incide negativamente sull'innovazione e sui posti di lavoro». L'associazione sostiene quindi l'introduzione l'idea di un freno normativo ed è favorevole a tutte le misure che contribuiscono ad alleggerire gli oneri sulle aziende.

Fondata nel 1939 durante l'esposizione nazionale di Zurigo - quella della "difesa spirituale", in un Europa che stava entrando in guerra - l'associazione Swissmechanic rappresenta oggi 1400 imprese del ramo, che occupano circa 70'000 dipendenti e gerano un fatturato annuo di circa 15 miliardi di franchi.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
REGNO UNITO
5 ore
Nel Regno Unito potrebbe mancare l'alcol per Natale
Un "cocktail perfetto" sta rallentando la distribuzione di superalcolici e bollicine, rendono attenti gli specialisti
SVIZZERA
2 gior
L'agricoltura svizzera? Più resistente alla crisi e sostenibile
L’Ufficio federale dell’agricoltura dà conto dell'espansione del biologico e di un aumento degli acquisti consapevoli
SVIZZERA
3 gior
SIX pensa a trasferire alcune attività all'estero
Via anche la sede principale e la direzione? «È fuori questione»
SVIZZERA
3 gior
Per molte aziende svizzere il 2022 potrebbe essere l'anno del fallimento
Lo sostiene uno studio di A&M che parla di una «bancarotta ritardata da Covid» diffusa a livello nazionale. Ecco perché
ITALIA
3 gior
L'Italia dichiara guerra alle etichette Nutriscore, interviene anche l'Antitrust
Ben l'85% dei prodotti Made in Italy verrebbe bocciato dal sistema di etichettatura che molti paesi stanno già usando.
SVIZZERA
3 gior
La domanda di personale è in forte aumento
Mancano però ingegneri, tecnici, informatici e operatori della sanità, secondo Adecco Svizzera
Cina
4 gior
Le navi mercantili cinesi sono scomparse dai radar
Una nuova legge entrata in vigore il primo novembre potrebbe essere la causa della mancanza d'informazioni
STATI UNITI
4 gior
L'usato di Michael Jordan vale sempre come l'oro
Un paio di "Nike Jordan XIII" saranno battute all'asta da Christie's. Valore stimato? Tra 300mila e 500mila dollari.
SVIZZERA
4 gior
Che sprint per il settore della costruzione
Il fatturato del terzo trimestre è il più elevato degli ultimi tre decenni, ma la SSIC mette in guardia
GIAPPONE
4 gior
Giappone, budget miliardario per i semiconduttori
Le anticipazioni di Nikkei parlano di uno stanziamento pari a 4,87 miliardi di franchi per rilanciare i settori chiave
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile