Depositphotos (photographee.eu)
Tagli salariali a chi opta per l'home working, sono molte le aziende che ci pensano.
REGNO UNITO
19.08.21 - 06:000

Due aziende britanniche su tre pensano a una riduzione del salario per i dipendenti che optano per l'home working

Il tema lanciato da Google si sta dimostrando di scottante attualità

LONDRA - Un sondaggio condotto da CIPHR, specialista delle risorse umane britannico, mostra che due aziende su tre stanno pensando a tagli salariali per i dipendenti che optano per il lavoro da casa. Si tratta di un tema particolarmente caldo, anche in Svizzera, dopo che Google ha lanciato il dibattito su scala planetaria.

Il 68% delle 150 organizzazioni interpellate, che pagano indennità di localizzazione, ha dichiarato di prendere in considerazione tale opzione, nonostante il 53% degli interpellati abbia affermato di essere riuscita a risparmiare denaro, dopo aver imposto il lavoro da remoto ai propri dipendenti. 

La possibilità di usufruire dell'home working viene offerta da oltre due imprese su tre (il 68%) a tutto o a una parte del personale. A subire le eventuali conseguenze della scelta della casa rispetto all'ufficio saranno principalmente coloro che desidereranno lavorare solo dal domicilio. Il 39% ha individuato quest'ultima fascia di dipendenti per i tagli al salario, contro il 29% che pensa di estenderli anche ai lavoratori "ibridi" (coloro che si dividono tra ufficio e abitazione).

Non sarà comunque facile rendere effettive queste modifiche salariali, prevede un esperto. «I dipendenti dovranno accettare» queste modifiche contrattuali «prima che vengano apportate», ha affermato Ian Moore, fondatore della società di consulenza per le risorse umane Lodge Court alla rivista britannica People Management. «Ci sono altri fattori da tenere in considerazione, al di fuori del risparmio di danaro che si potrebbe ottenere». 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
SVIZZERA
1 gior
L'agricoltura svizzera? Più resistente alla crisi e sostenibile
L’Ufficio federale dell’agricoltura dà conto dell'espansione del biologico e di un aumento degli acquisti consapevoli
SVIZZERA
1 gior
SIX pensa a trasferire alcune attività all'estero
Via anche la sede principale e la direzione? «È fuori questione»
SVIZZERA
2 gior
Per molte aziende svizzere il 2022 potrebbe essere l'anno del fallimento
Lo sostiene uno studio di A&M che parla di una «bancarotta ritardata da Covid» diffusa a livello nazionale. Ecco perché
ITALIA
2 gior
L'Italia dichiara guerra alle etichette Nutriscore, interviene anche l'Antitrust
Ben l'85% dei prodotti Made in Italy verrebbe bocciato dal sistema di etichettatura che molti paesi stanno già usando.
SVIZZERA
2 gior
La domanda di personale è in forte aumento
Mancano però ingegneri, tecnici, informatici e operatori della sanità, secondo Adecco Svizzera
Cina
2 gior
Le navi mercantili cinesi sono scomparse dai radar
Una nuova legge entrata in vigore il primo novembre potrebbe essere la causa della mancanza d'informazioni
STATI UNITI
3 gior
L'usato di Michael Jordan vale sempre come l'oro
Un paio di "Nike Jordan XIII" saranno battute all'asta da Christie's. Valore stimato? Tra 300mila e 500mila dollari.
SVIZZERA
3 gior
Che sprint per il settore della costruzione
Il fatturato del terzo trimestre è il più elevato degli ultimi tre decenni, ma la SSIC mette in guardia
GIAPPONE
3 gior
Giappone, budget miliardario per i semiconduttori
Le anticipazioni di Nikkei parlano di uno stanziamento pari a 4,87 miliardi di franchi per rilanciare i settori chiave
SONDAGGIO
SVIZZERA
3 gior
Ecco cosa ci aspetta per il Black Friday
A causa dei problemi di fornitura, i rivenditori hanno dovuto adattare le offerte
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile