Depositphotos (foto d'archivio)
CINA
16.07.21 - 14:420

Sorpasso su Apple, gli smartphone di Xiaomi davanti agli iPhone

Nel secondo trimestre l'azienda cinese ha visto le proprie spedizioni aumentare del 300%.

Nel complesso, le spedizioni globali di Xiaomi sul mercato degli smartphone hanno toccato il 17%. Solo Samsung, con il 19%, è riuscita a fare meglio.

PECHINO - Xiaomi ha scavalcato Apple, diventando nel secondo trimestre il numero due mondiale degli smartphone. È la novità che emerge dall'ultimo rapporto curato dalla società di analisi Canalys, secondo cui il gruppo cinese ha centrato ad aprile-giugno una quota del 17% delle spedizioni globali di smartphone, più del 14% della società di Cupertino e meno solo del 19% del colosso sudcoreano.

Xiaomi, approfittando sul fronte domestico della difficoltà di Huawei alle prese con le sanzioni Usa, ha avuto anche una rapida crescita sui mercati internazionali grazie a prodotti offerti più economici (i prezzi medi di vendita sono inferiori del 75% di quelli Apple), puntando ora a conquistare più spazio nel segmento premium con smartphone come il Mi 11 Ultra.

Nel trimestre considerato le spedizioni di Xiaomi sono aumentate del 300% su base annua in America Latina e del 50% in Europa occidentale, mentre nel complesso sono salite dell'83%, a fronte del 15% di Samsung e dell'1% di Apple.

La società con sede a Pechino sta cercando di entrare nella fascia alta, verso cui puntano anche le rivali cinesi Oppo e Vivo, con il Mi 11 Ultra, uno smartphone premium che parte da 5.999 yuan (928 dollari) e il Mi Mix Fold da 9.999 yuan, il suo primo telefono pieghevole.

Gli smartphone rappresentano ancora la maggior parte delle entrate di Xiaomi, alle prese con la ricerca di nuove aree di business: a marzo, il gruppo ha annunciato l'intenzione di lanciarsi nelle attività dei veicoli elettrici, investendo 10 miliardi di dollari nei prossimi 10 anni.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
STATI UNITI
3 ore
Licenzia 900 dipendenti su Zoom, poi si scusa
«Ho fallito nel mostrare rispetto e apprezzamento per gli individui coinvolti», ha detto Vishal Garg
SVIZZERA
8 ore
Con il Covid non si viaggia più come prima
Sono mutate le destinazioni e anche il mezzo di trasporto preferito è cambiato
SVIZZERA
10 ore
Swisscom, il TF "congela" l'ampliamento della fibra ottica
I giudici vodesi hanno respinto la richiesta di sospensiva presentata dal colosso elvetico delle telecomunicazioni
SVIZZERA
12 ore
Aldi testa la consegna a domicilio
Per ora il servizio è disponibile solamente a Zurigo, ma è previsto l'ampliamento della copertura
Stati Uniti
14 ore
Salute mentale, Instagram introduce la funzione Take a Break
Un'analisi ha tuttavia dimostrato che la misura non è sufficiente
STATI UNITI
1 gior
La nuova compagnia social di Trump è già sotto indagine
Il Trump Media and Technology Group nell'occhio dell'ente che sorveglia la finanza. Il motivo? Pochissima chiarezza
ITALIA
1 gior
La grappa italiana va alla grande (anche all'estero)
È in particolare notevole l'aumento del commercio online, attività quasi triplicata
EMIRATI ARABI UNITI
1 gior
Il weekend sarà sabato e domenica anche negli Emirati
Il Governo ha annunciato l'introduzione di una nuova settimana lavorativa, di 4,5 giorni
CANTONE / SVIZZERA
1 gior
Disoccupazione stabile in Svizzera, lievemente su in Ticino
Secondo l'ultimo rapporto della Seco continuano a calare i disoccupati, dopo il boom del 2020
Stati Uniti
1 gior
È in vendita la primissima voce di Wikipedia sotto forma di NFT
Con lei, il fondatore dell'enciclopedia online hanno messo all'asta l'Imac strawberry con cui lavorava all'epoca
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile