Immobili
Veicoli
Keystone
REGNO UNITO
09.07.21 - 06:000

Nel Regno Unito manca la manodopera

I lavoratori che se ne sono andati con il lockdown non vogliono più tornare a causa della Brexit, a rischio la ripresa

LONDRA - Alla riapertura dopo un lungo lockdown, il Regno Unito si è accorto che all'appello mancano decine di migliaia di lavoratori. Alla base di una carenza di manodopera come non se ne vedevano dagli anni '90 c'è - verosimilmente - la Brexit e le nuove norme (abbastanza rigide) riguardante il lavoro stagionale e in generale i permessi di residenza nel Regno Unito.

Come scrive il Guardian, manca tutto il personale che tradizionalmente arrivava da Oltremanica: mancano gli cuochi, gli addetti alle cucine, il personale di polizia, e gli operai ma non solo. I “buchi” sono diventati percepibili anche in lavori di rango e ben pagati, come la finanza, l'informatica, la contabilità e l'ingegneria.

Carenze, queste, che stando all'esperta della BBC Jane Gratton che sono endemiche del sistema britannico ma che la Brexit unita alla chiusura causa Covid hanno reso ancora più evidenti. Insomma, chi se n'è andato durante la chiusura pandemica, poi non è più voluto ritornare.

Per la ripartenza del Regno Unito è un collo di bottiglia non da poco, a cui i datori faticano a rimediare visto che i lavoratori dell'UE, a causa della componente burocratica, sono assai più restii di un tempo ad abbandonare il continente. Stando a un'analisi della Camera di Commercio britannica di oggi il 70% delle imprese che ha provato ad assumere a partire da giugno ha fatto fatica a trovare personale.

Una delle possibili soluzioni, perché dal punto di vista della legislatura difficilmente potrà cambiare in tempi brevi, è da ricercarsi nell'educazione, nella formazione e nell'aggiornamento del personale che già c'è: «Bisogna però muoversi in fretta», spiega sempre al Guardian la responsabile della formazione di KPMG Claire Warnes, «il rischio che vi sia un rallentamento della ripresa è reale».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
KOSOVO
8 ore
Kosovo in tackle sul Bitcoin, svendita e fuga dei "minatori"
Lo stato balcanico ha annunciato un blocco delle criptovalute per alleviare la crisi energetica
REGNO UNITO
1 gior
Unilever offre 50 miliardi di sterline per GSK Consumer Healthcare
Se dovesse andare in porto si tratterebbe di una delle operazioni più grandi per la piazza di Londra
SVIZZERA
1 gior
Denner aumenta gli stipendi
Nuovo record di fatturato nel 2021. La catena premia i dipendenti
MONDO
2 gior
Là dove il Bitcoin non è il benvenuto
La controversa regina delle cripto è valuta "non grata" in alcune nazioni. Vediamo quali.
Dal Mondo
2 gior
Pagina del fumetto di Spider-Man venduta per 3'360'000 dollari
Venduta anche una copia del debutto di Superman nel numero 1 di "Action Comics"
SVIZZERA
2 gior
Dodici mesi da record per le saline svizzere
Le consegne complessive del 2021 toccano quota 630mila tonnellate
THAILANDIA
2 gior
Da aprile i turisti diretti in Thailandia dovranno pagare una tassa d'entrata
Il governo utilizzerà i soldi ricavati per mettere a nuovo le strutture e sviluppare nuove attrazioni turistiche
CINA
2 gior
Un materiale per le stampanti 3D che uccide virus e batteri
I suoi realizzatori assicurano che è in grado di debellarli nel giro di 20 minuti. Coronavirus compreso
GIAPPONE
3 gior
Toyota nuovamente in vetta, supera Volkswagen
L'azienda nipponica ha venduto nel corso del 2021 quasi dieci milioni di modelli
FRANCIA
3 gior
La guerra delle baguette, i panettieri contro E.Leclerc
La catena di supermercati ha abbattuto il prezzo del tradizionale pane francese, facendolo scendere da 90 a 29 centesimi
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile